Caricamento...

Dopo il campionato arrivano le coppe, ecco le partite di Roma e Lazio


Er campionato è ripartito e nonostante Curva Nord e Curva Sud siano ancora deserte a causa dello stato di pandemia ancora in corso, il calcio nun se ferma e continua la sua corsa. Ricomincia così anche l’Europa con i sorteggi di Champions League e Europa League che hanno decretato le avversarie di Lazio e Roma nelle competizioni continentali.

La Champions League e la Lazio

La prima a sapere quali squadre affrontare nella propria competizione europea è stata la Lazio. Il club biancoceleste ha assistito ieri pomeriggio a Ginevra al sorteggio delle squadre contendenti all’interno del suo girone. Gli aquilotti erano inseriti nella terza fascia, insieme alle altre italiane Inter e Atalanta – l’unica ad essere in prima era la Juventus – e sono stati sorteggiati nel gruppo F. Un girone competitivo, importante, ma per niente impossibile per la Lazio che dovrà contendersi il passaggio alla fase a eliminazione con Zenit San Pietroburgo (Russia), Borussia Dortmund (Germania) e Bruges (Belgio).

Le avversarie dei biancocelesti in breve

I russi, inseriti nella prima fascia hanno dalla loro la grande esperienza di giocare con continuità da anni le competizioni europee. Nella loro rosa spiccano elementi come Lovren, campione d’Inghilterra lo scorso anno con il Liverpool e il veloce esterno di centrocampo Malcolm. I gialloneri tedeschi sono una squadra solida, ben messa in campo, che da anni si distingue in Germania per bel gioco e competitività. Hanno nel loro organico giocatori molto importanti come Hummels, Emre Can, Wisel, Sancho e Haaland, campioni di livello mondiale. Infine la squadra belga si distingue per la sua duttilità e i giocatori biancocelesti dovranno fare molta attenzione all’esperto centrocampista Vormer e alla stella della squadra Dennis Bonaventura, attaccante veloce e tecnico. Insomma ‘ngirone tosto, importante, che vedrà le prime partite nelle giornate del 20 e del 21 ottobre; il passaggio alla fase a eliminazione diretta non è così impossibile per i biancocelesti, che dovranno però lottare con concentrazione e mettercela tutta. Daje Lazio!

L’Europa League e la Roma

Veniamo ora ai giallorossi, che con la cavalcata finale della scorsa stagione si sono guadagnati l’ingresso diretto in Europa League. L’urna di Nyon messa in moto oggi alle 13.00 ha pescato i giocatori della Roma come prima squadra – essendo in prima fascia insieme al Napoli – del girone A. Le altre formazioni che contenderanno il passaggio al turno successivo nella lunga cavalcata della UEFA Europa League sono: Young Boys (Svizzera), CFR Cluj (Romania) e CSKA Sofia (Bulgaria). Un girone abbordabile per i giallorossi, che però dovranno mantenere alta la concentrazione e non sottovalutare i propri avversari.

Le avversarie dei giallorossi in breve

La squadra di seconda fascia inserita all’interno del girone della Roma è la svizzera Young Boys. Anche qui una squadra giallonera a intromettersi tra i lupacchiotti e la fase a eliminazione dell’Europa League. La formazione elvetica per il momento è in gran forma e nella sua rosa risalta il nome del camerunense Nsame, attaccante veloce e prestante dal punto di vista fisico, basti pensare che negli ultimi tre anni ha segnato ben 73 gol, quindi Pau Lopez daje ‘n’occhio de riguardo. La terza squadra del girone A è una vecchia conoscenza della Roma ed è la formazione romena del Cluj, già affrontata in Champions nel 2008 e nel 2010. Anche qui la loro punta di diamante risiede nell’attacco, con il francese Billel Omrani che l’anno scorso ha già segnato ai cugini della Lazio, non je famo rifà er gradasso. Infine l’ultima formazione del girone guidato dai giallorossi è quella bulgara del CSKA di Sofia. Pau Lopez e tutto il reparto difensivo dovranno fare attenzione anche qui a un attaccante che ha giocato per molti anni in Italia, il gambese Sowe, che nel campionato bulgaro ha già realizzato 25 gol in 59 match.
Girone abbordabile dunque ma attenti a sottovalutare gli avversari, per cui un grosso daje per la Roma nel suo cammino in Europa League.

0 Commenti

Commenta