Caricamento...

Il Bunker del Soratte, uno dei più grandi d’Europa apre di notte


Un grande pezzo di storia, di quella recente della Capitale si svolge anche fuori dai confini di Roma e tra le montagne che circondano la Città Eterna c’è anche il Soratte, sede di uno dei bunker più famosi del centro Italia.

La costruzione del bunker del Soratte

Per capire bene la storia di questo bunker dobbiamo tornare indietro ai tempi del Fascismo. Era il 1937 e i venti della seconda guerra mondiale cominciavano a soffiare sull’Europa, così Benito Mussolini decise di costruire un bunker in questo monte per proteggere se stesso e le alte cariche del Governo Italiano in caso di bombardamento della Capitale. I lavori continuarono molto segretamente fino al 1943, completando gli odierni 4 km di gallerie sotterranee, che andarono a costituire praticamente una città sotterranea a prova di bomba. L’esito della guerra sappiamo tutti quale fu e nella seconda parte, con l’occupazione nazista dell’Italia, questo bunker fu preso come rifugio dalle truppe tedesche comandate dal generale Kesserling.

L’abbandono del bunker, la guerra fredda e la rinascita pacifica

Dopo la guerra questo bunker fu praticamente abbandonato, ma nel 1967, per paura di una guerra atomica, la N.A.T.O. volle riprendere in mano questo rifugio, il quale venne ripristinato e modificato in alcuni tratti delle sue gallerie e destinato a proteggere il Governo e il Presidente della Repubblica, in caso di guerra nucleare. Fortunatamente non fu mai utilizzato e oggi questo luogo è diventato un museo e uno spazio dove rivivere la storia della seconda guerra mondiale della Capitale e dello stesso bunker.

Le visite del 5 e 6 settembre

Le visite al bunker per questo fine settimana saranno il 5 e il 6 settembre ma l’appuntamento da non perdere è soprattutto quello di sabato. La visita infatti si svolgerà di notte, regalando un’atmosfera particolare a tutto il rifugio. Potrete scendere fino nelle viscere del monte Soratte, scoprire insieme alle guide tutti i segreti delle gallerie del bunker, i suoi aneddoti e infine una volta usciti nuovamente all’aria aperta potrete guardare le stelle con telescopi e alcuni esperti direttamente dal terrazzo della Casa delle Arti e dei Mestieri.

  • Sabato 5 Settembre:
    • Sera 18:30 ogni 30 minuti fino alle 22:30
  • Domenica 6 Settembre:
    • Mattina 10.30
    • Pomeriggio 15:30

Info riguardo le visite

  • Prenotazioni: Le visite andranno prenotate obbligatoriamente date le misure anti-covid. Per il 5 settembre le prenotazioni sono attive fino alle 24.00 di venerdì 4 , mentre per la visita del 6 settembre si accetteranno prenotazioni fino alle 13.00 del 5.
    Per le prenotazioni chiamare al numero 3803838102 o inviare un’email a bunkersoratte@gmail.com.
  • Biglietto e durata della visita: Il costo del biglietto è di 10€ (con eventuali riduzioni consultabili direttamente dal sito http://www.bunkersoratte.it/); la visita durerà circa 2 ore.
  • Consigli: scarpe comode e indumento caldo, nel percorso si potranno toccare i 12°.

0 Commenti

Commenta