Caricamento...

Con il "Jazz Epiphany" il periodo natalizio si conclude a suon di musica

foto di: Immagini prese dal web

Celebra l’Epifania e conclude il periodo natalizio a suon di musica jazz, regalando a chiunque qualche momento di leggerezza prima che le feste finiscano e si torni alla normalità di tutti i giorni. Andrai a sentire i suoi concerti?

Concludere le feste in musica

Il periodo delle feste natalizie sta ormai giungendo al termine e chiunque pian piano sta tornando alla sua vita di ogni giorno. In attesa però dell’Epifania che ogni festa si porta via, ci sono ancora dei momenti da poter vivere all’insegna del divertimento.

Uno di questi è il “Jazz Epiphany” ovvero un festival totalmente dedicato alla musica jazz che in questi giorni prende vita al Museo del Saxofono di Fiumicino. Ha inizio il 5 gennaio e termina il 7 gennaio, per cui prendervi parte può essere una buona occasione per trascorrere la fine delle feste a suon di note, nella totale spensieratezza.

La più ricca collezione di sax come scenografia

Non è un caso che sia stato scelto il Museo del Saxosofono come scenografia del “Jazz Epiphany”. A oggi ospita la più grande collezione di sassofoni del mondo, ovvero degli strumenti che da sempre sono il simbolo della musica jazz.

Per gli amanti della musica è quindi un piccolo tempio del sassofono dal grande valore culturale. Perfetto cioè per ospitare questo festival completamente dedicato al jazz.

Non solo per gli appassionati di musica ma per chiunque

A differenza di quello che potrebbe sembrare, ovvero una serie di concerti che potrebbero interessare solamente gli appassionati di musica, il “Jazz Epiphany” è in realtà un festival che cerca di raggiungere chiunque, anche i bambini. Per esempio proprio per loro è stato organizzato il concerto “Jazz Movies & Cartoons”, che è previsto per la mattina del 6 gennaio e che propone la riproduzione delle più belle colonne sonore del mondo dell’animazione.

La sera dell’Epifania va invece in scena lo spettacolo “Incanto delle voci”, che prevede l’esecuzione delle colonne sonore cinematografiche più belle di sempre.

Nella serata del 5 gennaio è invece previsto un frizzante concerto jazz, mentre nel pomeriggio del 7 gennaio è stato invece programmato un concerto di musica classica della Hall Saxophone Quartet. Praticamente ce n’è per tutti.