Il Neon Brush, una nuova moda artistica e fluorescente | Roma.Com

Il Neon Brush, una nuova moda artistica e fluorescente

Si chiama “Neon Brush” ed è un nuovo modo di realizzare dipinti che ultimamente è diventato una vera moda. Consiste nel realizzare dei quadri in una stanza buia, utilizzando per lo più dei colori fluorescenti. Vorresti provare anche tu a dipingere in questo modo? Puoi farlo da Hoxton!

Un modo alternativo di dipingere

Non sempre per dipingere bisogna essere illuminati da una luce. A volte anche un luogo semibuio può infatti essere perfetto per poter realizzare dei quadri.

Lo sanno bene gli ideatori di “Neon Brush”, che hanno deciso di trasformare delle sale buie in dei laboratori in cui poter dipingere. Chiaramente non con dei normali acquerelli o con dei colori a olio, bensì con qualcosa di davvero particolare, ovvero dei colori fluo.

La pittura fluorescente, una nuova atipica moda

Dipingere con i colori fluorescenti è una moda che sta prendendo vita negli ultimi tempi e che ha ispirato gli ideatori di “Neon Brush” ad aprire dei laboratori in cui poter dipingere in un ambiente prevalentemente buio, illuminato dall’effetto fluorescente di questi colori.

Chi entra in questi laboratori si ritrova quindi a vivere un’esperienza artistica fuori dal comune. A trascorrere un’ora e mezza dedicandosi completamente alla pittura in un ambiente scuro, ma che diventa man mano luminoso. Il tutto accompagnati dalla guida esperta di un artista e da un buon cocktail.

Un momento surreale da vivere in compagnia

Chi pratica il “Neon Brush” si ritrova quindi a vivere un momento quasi surreale, praticamente unico nel suo genere. Anche per questa ragione si consiglia sempre di viverlo in compagnia, con i propri famigliari, i partner oppure con gli amici.

Per poter dipingere al buio con i colori fluo bisogna recarsi all’Hoxton Hotel, in l.go Benedetto Marcello, 220. Prima di andare è però necessario prenotare.

Condividi:

Potrebbero ineressarti anche...

Seguici sui nostri

SOCIAL UFFICIALI