Le fontane gemelle del "palazzaccio", due vasche simili, ma non uguali | Roma.Com

Le fontane gemelle del “palazzaccio”, due vasche simili, ma non uguali

Sono le fontane che decorano il “palazzaccio” di Roma, ma sebbene vengano chiamate “gemelle” non sono in realtà così identiche. Sono fatte con lo stesso materiale, ma hanno delle decorazioni molto diverse tra loro. Ci avevi fatto caso?

Accanto all’enorme “palazzaccio” di Roma

Il Palazzo di Giustizia è un enorme edificio giudiziario che sorge nel rione Prati, esattamente in Piazza Cavour e che da tempo tutti si divertono a soprannominarlo “il palazzaccio di Roma”, sia per via delle sue esagerate dimensione che per le eccessive decorazioni che lo ornano.

Diversamente però le fontane che si trovano al suo ingresso non vengono chiamate “fontanacce”, sebbene siano grandi e decorate. Vengono piuttosto dette “gemelle”, perchè sono molto simili tra loro, sebbene non proprio uguali.

Molto più semplici del palazzo, ma comunque eleganti

Le fontane si trovano al limite della scala centrale e sono composte da diverse decorazioni.

Entrambe sono costituite da un timpano archivatratato che è decorato da un rosone e poi da due medaglioni ciechi laterali, che poggiano su un fregio. Hanno poi sotto il timpano una mensola a forma di conchiglia allungata da cui defluisce l’acqua.

Questi sono gli elementi che le accomunano.

Un palazzo immensamente grande

Vale sicuramente la pena passeggiare nei pressi di Piazza Cavour e osservare sia le due fontane che l’enorme palazzo. Per quanto quest’ultima struttura è immensa, la sensazione è quella di sentirsi immensamente piccoli nell’infinitamente grande, ma vale davvero la pena soffermarvici.

Condividi:

Potrebbero ineressarti anche...

Seguici sui nostri

SOCIAL UFFICIALI