Caino e Abele, il musical di scena al Teatro Orione a 50 anni dalla prima | Roma.Com

Caino e Abele, il musical di scena al Teatro Orione a 50 anni dalla prima

Caino e Abele torna in scena a Roma al Teatro Orione, a cinquant’anni dal suo debutto, in una veste moderna ma ancora attuale e raccontando l’eterna lotta tra il bene e il male

Caino e Abele, a Roma torna un musical storico per il teatro italiano

A 50 anni dal suo debutto, torna a Roma in una veste attuale Caino e Abele – Il musical, il primo musical italiano scritto da Tony Cucchiara, rinnovato nel cast e nello sviluppo drammaturgico pur restando fedele alla trama e alle partiture musicali. La storia dell’umanità è raccontata grazie a una serie di personaggi realmente esistiti che incarnano la lotta tra il Bene e il Male, tra giusto e sbagliato. Dal giardino dell’Eden con Adamo ed Eva a Martin Luther King e Giovanna D’Arco sino ai gommoni che dall’Africa giungono oggi in Europa. La regia è di Ariele Vincenti, tra gli attori in scena Luca Bacci, Michelangelo Nari e Francesca Innocenti. I biglietti per sabato 6 alle ore 21 e domenica alle 17 al Teatro Orione sono acquistabili online.

L’eterna lotta tra Bene e Male dalle origini dell’uomo ad oggi

Dall’origine dell’uomo a oggi, un excursus temporale basato sul filo conduttore dell’agire e del prendere una decisione tra due scelte, una dalle conseguenze positive e una da quelle negative. Il tradimento al centro del racconto, da quello di Caino a quello di Giuda, dalla violenza subita da Luther King ed Anna Frank. Una breve pausa al combattimento cruento tra amore ed odio avverrà grazie all’amore eterno di Francesco e Chiara.

L’importanza delle canzoni nella trama e le due preghiere dedicate all’Uomo

Un dialogo ridotto all’osso, a didascalie indicative di guida, con la musica che fa la da padrone, come si evince dall’incipit e dalla chiusura in cui sono inseriti due brani dedicati all’Uomo: la preghiera di ringraziamento, all’alba del tempo, per essere nato e la preghiera di perdono del male per riuscire a sopportare la vita in un Mondo come il nostro in cui odio e amore si ritrovano ogni giorno faccia a faccia.

Condividi:

Potrebbero ineressarti anche...

Seguici sui nostri

SOCIAL UFFICIALI