Gabriele Muccino, il regista che partendo da Roma, è riuscito a conquistare Hollywood | Roma.Com

Gabriele Muccino, il regista che partendo da Roma, è riuscito a conquistare Hollywood

Roma non gli ha solo fatto da casa, ma è stata anche la scenografia di molti suoi film e il trampolino di lancio che lo ha fatto arrivare tra le stelle di Hollywood. Ma quali sono i tuoi film preferiti di Muccino?

Partito da Roma per arrivare a Hollywood

Gabriele Muccino non è solamente un amato regista di Roma, ma un volto del cinema talmente celebre che la sua fama non si limita ai confini italiani, ma si estende ben oltre, perfino a Hollywood, il fulcro del cinema mondiale.

È però a Roma che tutto ha avuto inizio. Proprio lì infatti sono stati girati i primi film del regista, che nel tempo hanno ottenuto un successo così grande che sono stati perfino realizzati in delle versioni americane, affinchè tutto il mondo potesse vederli.

“L’ultimo bacio”, una riflessione sulla vita e sulle sue certezze

“L’ultimo bacio” è uno di questi film di cui è stata realizzata una versione americana. È la pellicola che ha consacrato Gabriele Muccino nel mondo del cinema e segnato l’esordio di diversi attori, tra cui anche quello di Martina Stella.

Racconta le vicende di alcuni uomini, che giunti ai trent’anni, si ritrovano a riflettere sulla loro vita e sulle scelte che hanno compiuto fino a quel momento, fino a rendersi conto che quello che per loro è sempre stato una certezza, in realtà non lo è stato mai.

“La ricerca della felicità”, la commovente storia dei momenti bui dell’imprenditore

“Alla ricerca della felicità” è invece un film che Gabriele Muccino ha girato per il cinema di Hollywood. Ha come protagonista Will Smith, uno dei più grandi attori del cinema mondiale, nonchè colui che ha voluto fortemente che Gabriele Muccino lo dirigesse nel film.

È una pellicola davvero commovente, che racconta la storia di Chris Gardner, un imprenditore milionario che prima di diventare tale ha trascorso dei momenti davvero duri e nella totale povertà, senza una casa in cui andare e con un figlio da accudire.

“Gli anni più belli”, una lunga storia d’amicizia che supera le difficoltà degli anni

“Gli anni più belli” è invece uno dei lavori più recenti di Gabriele Muccino. È una pellicola che racconta la storia di quattro amici, ovvero di Giulio, Gemma, Paolo e Riccardo, che nonostante le disavventure che si ritrovano ad affrontare nella vita, continuano in qualche modo a rimanere sempre uniti, esattamente come era accaduto loro ai tempi dell’adolescenza.

 

La ricerca della felicità

 

Gli anni più belli

 

Condividi:

Potrebbero ineressarti anche...

Seguici sui nostri

SOCIAL UFFICIALI