Inaugurato uno skate park con vista sul Colosseo, arroccato sul Colle Oppio | Roma.Com

Inaugurato uno skate park con vista sul Colosseo, arroccato sul Colle Oppio

Inaugurato nel parco di Colle Oppio uno skate park con vista Colosseo che ospiterà una delle tappe del World Street Skateboarding Tour

Lo Skate Park di Colle Oppio, il progetto

Si è conclusa la prima parte del progetto di riqualificazione del parco di Colle Oppio che ha previsto la creazione e l’inaugurazione di uno skate park che ambisce a far diventare Roma destinazione dello skate mondiale grazie al progetto congiunto con la Federazione Internazionale World Skate e la Federazione Italiana Sport Rotellistici. Fino al 2025 lo skate park ospiterà una delle tappe del World Street Skateboarding Tour. Un luogo suggestivo a un passo dal Colosseo e nel pieno centro di Roma. Lo skatepark, arroccato sul colle Oppio, come era conosciuta fin dall’antichità questa zona che si affaccia sull’anfiteatro del I secolo, è ormai dichiaratamente elogiato dalle autorità cittadine di Roma, che lo definiscono lo skate park con la migliore vista del mondo.

Lo Skate Park, il progetto di un Central Park italiano

Il nuovo skate park fa parte di un parco giochi più grande e il progetto, costato circa 200.000 euro, comprenderà anche un piccolo campo da calcio, un campo da pallavolo, uno spot con macchine per il fitness e un’area di fronte al Colosseo con dama e scacchiere, con la creazione di un Central Park italiano a tutti gli effetti, anche per porre fine agli episodi di vandalismo. Un tentativo dell’amministrazione comunale guidata da Gualtieri di valorizzare una zona prestigiosa della Capitale e consentire l’afflusso turistico sportivo all’aperto tra verde e opere architettoniche patrimoni dell’Unesco.

Lo Skate Park con vista Colosseo, un unicum al mondo

Un luogo che consente un’ulteriore opportunità di aggregazione giovanile e un’area di interesse turistico, in un momento in cui l’afflusso di visitatori è in costante aumento dopo la fine delle restrizioni dovute alla pandemia da Covid.  Uno spazio che cerca di unire il messaggio del passato classico con il linguaggio moderno dello skateboard con la popolarità della disciplina che è aumentata al punto che è stata protagonista alle Olimpiadi di Tokyo.

Condividi:

Potrebbero ineressarti anche...

Seguici sui nostri

SOCIAL UFFICIALI