Riapre il cinema più piccolo del mondo ed è a Roma | Roma.Com

Riapre il cinema più piccolo del mondo ed è a Roma

Il cinema più piccolo del mondo si trova a Roma all’interno di Villa Borghese e propone film di animazione e di alta qualità artistica, riuscendo ad adattarsi ai cambiamenti del momento

Il cinema più piccolo del mondo nel cuore di Villa Borghese

Il cinema più piccolo del mondo è a Roma e si trova all’interno di Villa Borghese. Denominato Cinema dei Piccoli, ha ricevuto tale titolo nel 2005 entrando nel Guiness dei primati come l’edificio edificio più piccolo del mondo adibito a spettacoli cinematografici con i suoi 63 posti a sedere. Il suo nome originario fu Casa di Topolino e fu realizzato nel 1934 da Alfredo Annibali. L’insegna, infatti, mostrava Topolino con in mano una cinepresa e nella programmazione rientravano cartoni animati e comiche. Dopo la chiusura della sala a causa del secondo conflitto mondiale, il cinema tornò ad aprire le sue porte al pubblico. Negli anni 70, però, dovette affrontare un momento di crisi. E successivamente la programmazione venne affidata ad Enzo Fiorenza, tra i creatori dell’Estate Romana.

I film di animazione per grandi e piccini

Il cinema da sempre ha avuto come pubblico i bambini e di conseguenza le famiglie. Dai cortometraggi e i primi film Disney fino agli ultimi capolavori della Pixar, i film di animazione continuano ad essere un genere molto in voga e amato sia da grandi che da piccini, grazie ai messaggi importanti che lanciano e alle emozioni che riescono a suscitare molte pellicole. Da Topolino fino a Winnie The Pooh fino a Cenerentola, Biancaneve ai moderni Frozen e Toy Story, personaggi che sono entrati nel cuore del pubblico e che hanno monopolizzato il mercato non solo cinematografico.

Le innovazioni degli ultimi anni, dal proiettore digitale al cinema d’essai

Il Cinema dei Piccoli nel tempo ha saputo anche adattarsi e sopravvivere alle nuove sfide che la città e il pubblico gli metteva davanti, così per aumentare i propri spettatori, la sera questa sala si trasforma in un cinema d’essai, ovvero in una sala dove vengono proiettati solo film di elevata qualità artistica. Nell’aprile del 2021, nel rispetto delle nuove norme anti Covid e del risparmio energetico, il cinema si dota di un proiettore digitale di nuovissima generazione Barco SP 2K-7 Laser Cionic e di un nuovo schermo Arkanet Screen Matt Plus. Viene inoltre installato un nuovo impianto di climatizzazione Viessmann per il ricambio e la sanificazione dell’aria.

Condividi:

Potrebbero ineressarti anche...

Seguici sui nostri

SOCIAL UFFICIALI