Vicino Roma, Ladispoli, dal castello medievale alla città turistica di oggi | Roma.Com

Vicino Roma, Ladispoli, dal castello medievale alla città turistica di oggi

Ladispoli è una cittadina del litorale laziale dalla recente fondazione ma dagli insediamenti antichissimi, luogo di villeggiatura di romani benestanti nell’Antica Roma, castello in cui hanno soggiornato personaggi influenti nel Medioevo e oggi luogo turistico di spicco

Ladispoli, cittadina tra spiagge, paludi e fiumi

Ladispoli è una città che si trova sul litorale laziale nord ed è tagliata dai piccoli fiumi Sanguinara e fosso Vaccina, i quali si possono attraversare dai quattro ponti nelle vicinanze del lungomare, due dei quali interamente di legno. La sabbia delle spiagge di Ladispoli in origine è nera per effetto della elevata componente ferrosa ed è per questo motivo che fino agli anni sessanta era un luogo di villeggiatura rinomato per la possibilità di effettuare sabbiature terapeutiche. Un tempo ricca di boschi e paludi, oggi ospita l’oasi faunistica di Palo, attraversata dalla pista ciclabile, e la palude di Torre Flavia.

Ladispoli e la sua storia, dai primi insediamenti alla sua recente fondazione

Un luogo abitato sin dal tardo neolitico proprio nella palude sopracitata. L’attuale cittadina sorge sul vecchio porto di Alsium della città etrusca di Cerveteri. Divenne colonia romana nel 272 a.C. e assunse i connotati di località marittima di romani benestanti che costruivano le proprie ville a pochi passi dal mare, tra cui Cesare e Pompeo. Un luogo abitato anche nel momento di massima crisi dell’impero fino alla distruzione da parte di Totila durante le guerre greco-gotiche nel 546. Ladispoli poi viene nuovamente menzionata come Castrum Pali nel 1200. Nel seguente castello avrebbero soggiornato personaggi influenti come papa Alessandro VI Borgia, Felice Orsini Della Rovere, i papi Paolo III e Sisto V. Dopo varie diatribe e cambi di proprietario, il castello divenne di proprietà della famiglia degli Odescalchi nel 1870. Intorno ad esso iniziò a svilupparsi un piccolo abitato e il padrone Ladislao, fondò nel 1888 la cittadina assieme a un borgo balneare che da lui presero il nome.

Ladispoli, gli eventi annuali per i turisti

Tantissimi sono gli eventi che la città di Ladispoli organizza per attirare i turisti. I più importanti sono gli spettacoli di musica, dai mercatini di antiquariato a mostre ed eventi religiosi. Molto importante è la sagra del carciofo, la cui prima edizione è datata 1950. La sua data è fissata in base al calendario agricolo e alla raccolta dei carciofi; normalmente si svolge nel mese di aprile. La manifestazione dura tre giorni, dal pomeriggio del venerdì, con l’arrivo dei primi espositori, alla domenica sera, quando si svolge la cerimonia di chiusura con grandi spettacoli pirotecnici. Un biglietto da visita per chi viene da fuori e si trova a gustare un prodotto locale molto amato.

Condividi:

Potrebbero ineressarti anche...

Seguici sui nostri

SOCIAL UFFICIALI