Capodanno a Roma, eventi sì ma in streaming, le parole della Sindaca | Roma.Com

Capodanno a Roma, eventi sì ma in streaming, le parole della Sindaca

Sarà un capodanno molto particolare, come tutto quest’anno tra l’altro, in cui ci ritroveremo in pochi a festeggiare e a salutare questo 2020 molto difficile. Il capodanno di Roma, da sempre tra i più impegnativi e spettacolari, quest’anno non abbandona il proprio pubblico ma vola su internet ed entra nelle case di tutti attraverso lo streaming!

I capodanno in piazza, quelli più belli nonostante il freddo

Capodanno per le vie di Roma è un’esperienza che almeno una volta nella vita si deve provare. La città eterna avvolta dalle luci della notte, dal calore della gente e dalla magica atmosfera creata dagli artisti che ogni anno riempiono e si riversano all’interno della capitale è magica. Il Circo Massimo che accoglie musicisti di fama internazionale, le vie del centro e i palazzi che si addobbano a festa fanno dimenticare anche il freddo, che nonostante tutto, c’è anche a Roma. Quest’anno la nostra città, purtroppo, sembrerà abbandonata, sola, nessuno potrà girare in strada, nessun conto alla rovescia, nessun brindisi allo scoccare della mezzanotte. Ma l’arte, la musica e la letteratura non abbandoneranno la Capitale e in diretta dal Laboratorio di Scenografia del Teatro dell’Opera, con vista su quel Circo Massimo che quest’anno accoglierà due grandi istallazioni di Alfredo Pirri – intitolata Fuoco – Cenere – Silenzio una reinterpretazione in chiave moderna della pira e del fuoco come elemento rigeneratore – e di Tim Etchells – una grande istallazione al neon, alta 16 metri, con il messaggio THIS PRECISE MOMENT IN TIME AS SEEN FROM THE FUTURE -, Michela Murgia e Chiara Valerio ci faranno da Cicerone in un viaggio unico e particolare.

Capodanno 2020, OLTRE TUTTO, la proposta di Roma

OLTRE TUTTO è il titolo che Francesca Macrì e Claudia Sorace hanno voluto dare a questa manifestazione, un oltre tutto che suona come un messaggio di speranza per il futuro ma che allo stesso tempo porta con sé la fatica, la pesantezza di quest’anno, che non deve essere dimenticato, ma che va inserito nel proprio bagaglio personale per farne memoria. Come sentirsi vicini pur essendo lontani? Come può la nostra città tornare ad essere una casa e non solo un paesaggio? Come non smettere di sognare? Queste sono le domande da cui le due curatrici sono volute partire per restituire un racconto della città attraverso immagini, musica e arte.

“Anche in questo 2020 così difficile – dichiara la Sindaca di Roma Virginia Raggi – abbiamo fatto il massimo per vivere il Capodanno insieme rispettando il distanziamento fisico ma cercando di costruire, attraverso la condivisione in rete di una esperienza speciale in una notte speciale, delle connessioni tra noi tutti. Ringrazio tutti coloro che ci hanno lavorato e hanno immaginato come restituire in condizioni totalmente differenti un po’ dello spirito di comunità che ha reso un successo le passate feste di capodanno. Invito tutti al rispetto massimo delle misure di contenimento imposte per questi giorni, i grandi sacrifici di questi giorni ci consentiranno domani insieme di ripartire con forza e serenità”

Gli eventi in streaming da seguire a casa

I protagonisti di questo evento sono molti e continuando con l’arte performativa sarà presente Tomás Saraceno con How to hear the universe in a spider/web: A live concert for/by invertebrate rights pensato appositamente per questa occasione. Tre luci, tre fari che partendo dal Lago Bullicante “Sandro Pertini” presso l’ExSnia, dal rudere di una casa bombardata del quartiere San Lorenzo e dalla mensa Caritas di Colle Oppio illumineranno l’arrivo di questo 2021, il tutto arricchito da un livello sonoro e di coinvolgimento del pubblico incredibili per un evento realizzato a distanza. Durante la notte poi si esibiranno anche Gianna Nannini, Elodie dai Musei Capitolini, Gemitaiz dall’Ara Pacis, Diodato dallo Stadio Palatino, Carl Brave da rhinoceros Alda Fendi art hub di fronte all’Arco di Giano, Manuel Agnelli feat. Rodrigo d’Erasmo dal Museo di Roma – Palazzo Braschi. Ad aprire l’evento streaming sarà l’esibizione a cura dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, di Adriana Ferreira e Augusta Girardi, in un’esibizione di flauto e arpa . Poi sarà la volta del cinema, con i contributi video inediti su Roma, del progetto Vedute, realizzati da: i Fratelli D’Innocenzo, Chiara Caselli, Chiara Francini, Francesco Bruni e Mauro Covacich. E poi ancora il racconto attraverso le parole di Maria Giovanna Luini, Sandra Savaglio e Igiaba Scego e le onde radio di Radio India, che sulla piattaforma spreaker manderà in onda un racconto a più voci fino al 3 gennaio. Un capodanno imperdibile insomma, da seguire direttamente dal proprio divano, con spumante, lenticchie e cotechino, per sperare in un anno che porti fortuna e benessere a tutti noi!

OLTRE TUTTO è promosso da Assessorato alla Crescita culturale nell’ambito di ROMA Culture in collaborazione con MIBACT e Parco Archeologico del Colosseo, Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Casa del Cinema, Fondazione Cinema per Roma, Fondazione Musica per Roma, Azienda Speciale Palaexpo, Fondazione Romaeuropa, Teatro dell’Opera di Roma, Associazione Teatro di Roma, con il supporto di ACEA, con la regia e il coordinamento artistico di Francesca Macrì e Claudia Sorace, con il coordinamento organizzativo di Zètema Progetto Cultura. L’immagine di OLTRE TUTTO è di Antonio Pronostico.

Condividi:

Potrebbero ineressarti anche...

Seguici sui nostri

SOCIAL UFFICIALI