La Basilica di San Giovanni in Laterano compie 1700 anni e apre al pubblico | Roma.Com

La Basilica di San Giovanni in Laterano compie 1700 anni e apre al pubblico

Grande festa per la Basilica di San Giovanni in Laterano che compie 1700 anni e per l’occasione tanti eventi dedicati e visite guidate per ammirarne tutti i dettagli e gli scavi

La Basilica di San Giovanni in Laterano e il suo complesso

La Basilica di San Giovanni in Laterano festeggia i 1700 anni di storia. Inaugurata da da Papa Silvestro alla presenza di Costantino nel 324, torna a essere visitabile sino al 9 novembre 2024. Diverse iniziative di carattere religioso e culturale la animeranno per celebrarne l’anniversario. Un edificio costruito tre volte sino all’attuale rifacimento del ‘700. La prima delle quattro basiliche papali maggiori e la più antica e importante basilica d’Occidente, è situata sul colle del Celio. Intorno si trova il complesso formato dal Palazzo Pontificio del Laterano, il Palazzo dei Canonici, il Pontificio Seminario Romano Maggiore e dalla Pontificia Università Lateranense.

La Basilica di San Giovanni in Laterano e l’ultimo restauro

L’ultimo restauro è stato affidato a Borromini. I battenti dell’ingresso provengono dai portoni di bronzo dell’antica Curia Italia. La facciata principale è stata progettata da Alessandro Galilei e completata nel 1734. Dell’impianto medievale sono stati conservati il mosaico dell’abside e il pavimento. L’altare papale si trova nella crociera ed è sormontato dal monumentale ciborio gotico, opera dell’architetto Giovanni di Stefano. Sopra la volta che copre l’area riservata all’altare, chiusa da una fitta grata in oro, si trovano i reliquiari delle teste dei Santissimi Pietro e Paolo.

La Basilica di San Giovanni in Laterano, alcuni eventi per questo speciale compleanno

In questo anno di celebrazioni sono tanti gli eventi dedicati. Si parte con il ciclo di incontri dal titolo Da Costantino all’esilio avignonese sino al 5 dicembre e grazie al quale sarà possibile visitare anche le logge, l’abside, alcune reliquie e gli scavi. Monsignor Frisina e il suo coro eseguiranno in Basilica poi il concerto di Natale della Diocesi di Roma, il 17 dicembre prossimo, il 12 maggio quello per l’Ascensione mentre il 1 novembre prossimo sarà invece eseguita una speciale antologia tratta da In hoc signo, l’opera di Frisina dedicata a Costantino.

Condividi:

Potrebbero ineressarti anche...

Seguici sui nostri

SOCIAL UFFICIALI