La Chiesa di Santa Maria Annunziata e la sua incredibile storia | Roma.Com

La Chiesa di Santa Maria Annunziata e la sua incredibile storia

La Chiesa di Santa Maria Annunziata in Borgo ha avuto una delle vicende più surreali degli edifici religiosi della città di Roma, al suo interno decorazioni e marmi policromi di pregevole fattura

La Chiesa di Santa Maria Annunziata e la sua collocazione odierna

Sul LungoTevere Vaticano si trova la chiesa di Santa Maria Annunziata in Borgo, le cui vicende sono legate al vicino Ospedale Santo Spirito, in quanto è stata fondata nel 1688 come Oratorio dell’Arciconfraternita all’interno dell’ospedale stesso. Nel 1742 l’architetto Pietro Passalacqua ricostruì l’oratorio ex novo. Nel 1940 fu abbattuto l’antico oratorio che intralciava la realizzazione di via della Conciliazione ma per farlo fu stabilito e concordato che la chiesa fosse costruita identica nelle vicinanze. Fu inaugurata nel 1950 ma tutti gli arredi, gli affreschi e le decorazioni sono state ricreate esattamente come erano nell’antica sede.

La Chiesa di Santa Maria Annunziata, la facciata e gli interni

La facciata è uno dei principali esempi di stile settecentesco romano con un doppio coronamento mistilineo e una tripartizione strutturale mentre l’interno si presenta ad unica navata con un’aula rettangolare, decorazioni rifatte in stucco e piccole logge che si aprono sugli angoli arrotondati. Al centro si trova un portale che è sormontato da un finestrone ovale in cui osservandolo dall’interno e in controluce si può ammirare un’immagine della Madonna di Lourdes, collocata lì nel 1958. Il pavimento è decorato con marmi policromi con al centro lo stemma dell’Ordine ospedaliero di Santo Spirito.

La Chiesa di Santa Maria Annunziata e le decorazioni che conserva

Al suo interno sono conservate opere della chiesa di San Michele Arcangelo ai Corridori che è stata distrutta nel 1937, tra cui una Madonna del latte con Bambino che è collocata sulla parete sinistra, e una lunetta con l’apparizione di San Michele Arcangelo a papa Gregorio Magno, episodio legato a una devastante epidemia di peste che aveva colpito la città, e all’interno il gruppo bronzeo di San Michele Arcangelo che lotta contro Lucifero.

Condividi:

Potrebbero ineressarti anche...

Seguici sui nostri

SOCIAL UFFICIALI