Caricamento...

Li mejo affari de Roma, i mercati storici della Capitale


A Roma nei rioni della capitale nascono ovunque mercati alimentari e non, dove cercare, spulciare, trovare la migliore occasione in qualsiasi settore. Che sia abbigliamento o accessori, mobili per la casa o oggetti ornamentali scopriamo insieme i luoghi dove fare affari!

Campo de’ Fiori, il mercato de Roma

È sicuramente il mercato dove batte il cuore pulsante della Capitale, un mercato unico, dove comprare i migliori prodotti locali all’interno di una cornice storica eccezionale: la piazza di Campo de’ Fiori. Sotto la statua di Giordano Bruno, già dal 1869 e forse anche prima, i contadini, le contadine, meglio dette ‘e vignarole, si mettevano sedute in piazza a capa’ (pulire) le verdure e le primizie appena colte e rivenderle agli abitanti della Capitale. Campo de’ Fiori poi è stato il palcoscenico di un amore cinematografico tipicamente romano tra er pesciarolo Aldo Fabrizi e la fruttarola Anna Magnani. Qui, come tradizione vuole puoi trovare frutta e verdura, ma anche fiori, carne e pesce, ‘nsomma de tutto e deppiù.

Porta Portese, il più famoso

Il primo, il più noto, il mercato dove fare affari per eccellenza nella capitale è Porta Portese. Questo luogo ormai è diventato un simbolo della romanità e ogni domenica fiumi di persone si riversano a sud di Roma, vicino il rione Testaccio, per cercare il proprio affare o semplicemente fare una passeggiata. Su piazzale Portuense ogni domenica si affolla gente, con la voglia di inoltrarsi lungo via Portuense e fermarsi a ogni bancarella, sfidando la fiumara de ggente, che allo stesso tempo è lì per contrattare e cercare l’affare del giorno. Il mercato è nato subito dopo la guerra come mercatino delle pulci e alcuni commercianti hanno fatto fortuna e sono riusciti a convertire le proprie bancarelle in vere e proprie attività commerciali. Qui troverai dall’abbigliamento all’oggettistica per la casa, dagli accessori a veri e propri mobili per la tua abitazione, insomma se ti piace il vintage e il riciclo questo è il posto giusto per te.

Via Sannio

Posto dall’altra parte della Capitale, il mercato di via Sannio si nasconde dietro la basilica di San Giovanni in Laterano. Qui dovrai aguzzare la vista e farti dominare dal demone dello shopping e dell’affare. Potrai trovare capi d’abbigliamento di marca e anche di ottima qualità se saprai cercare bene, ma la particolarità di questo mercato che principalmente vede protagonista il settore della moda, è la contrattazione. Un po’ come in un bazar arabo andare a via Sannio, acquistare, senza provare il gusto e il brivido di contrattare, non dà assolutamente le stesse emozioni.

Urban Market Monti, Borghetto Flaminio e Ponte Milvio rarità e vintage

Quartiere per eccellenza dove si radunano e prendono posto una speciale categoria giovanile, gli Hipster, nel Rione Monti, hanno dato vita anche a un grande mercato vintage che ha fatto scuola in tutta Roma. Nella sala conferenze del Grand Hotel Palatino infatti, ogni sabato e domenica da settembre a giugno, si svolge questo mercato insieme anche a una mostra d’arte di artisti romani e non. Rarità, mercatini delle pulci e vintage, potrai trovarli anche a nord di Roma, dove tra borghetto Flaminio (tutte le domeniche del mese) e Ponte Milvio (solo la seconda domenica del mese), potrai fare un viaggio nel tempo e ripescare antichi oggetti per arredare la tua casa.

Mercato delle stampe Fontanella Borghese

Un mercato tutto particolare invece sorge nel cuore di Roma, sul prolungamento di via dei Condotti. Partendo da Piazza di Spagna, superando via del Corso, si arriverà a piazza di Fontanella Borghese, sede anche della Facoltà di Architettura dell’Università “La Sapienza” di Roma. Al centro di questa piazzetta troverai delle bancarelle, ormai in pianta stabile che saranno il paradiso per chi ama la carta stampata e i libri vintage. Qui potrai trovare edizioni antiche e vecchi disegni di Roma, così come nei negozi intorno la piazzetta, specializzati anche loro in questo settore.

Esquilino, il mondo racchiuso in un mercato di Roma

Infine un ultimo mercato tipico di Roma è quello che si svolge sul colle dell’Esquilino. Qui data la prevalente multietnicità dei rioni Celio e del quartiere che avvolge Piazza Vittorio troverai un mercato alimentare che unisce sotto la stessa struttura tutti i sapori del mondo, dalla Cina all’India fino ai paesi del nord Africa. Un mercato unico che fa di Roma veramente la Caput Mundi del cibo e che potrai trovare al centro di Roma, tutti i giorni escluso la domenica dalle 5 del mattino fino alle 15 del pomeriggio.

 

0 Commenti

Commenta