Tor Vergata sarà raggiunta dalla metro: i lavori partiranno nel 2023 | Roma.Com

Tor Vergata sarà raggiunta dalla metro: i lavori partiranno nel 2023

Tor Vergata sarà raggiunta dalla metro, al via nel 2023 i lavori che collegheranno la linea ferroviaria da Termini al quartiere universitario: ecco tutti i dettagli del progetto

L’avvio dei lavori previsto per il 2023

Ufficiale! Tor Vergata sarà raggiunta dalla metro! La commissione mobilità si è espressa sulla futura realizzazione della linea G della metro romana che collegherà il quartiere con Termini, allargando la linea ferroviaria che collega oggi la stazione centrale a Centocelle. A rendere nota la notizia sono stati Giovanni Zannola e Mariano Angelucci, rispettivamente presidenti delle commissioni capitoline Mobilità e Turismo. Sono stati superati  tutti i vincoli per la realizzazione del progetto e per il 2023 è previsto l’avvio dei lavori: 13 chilometri di tratta e 22 nuovi tram che rappresentano un’occasione di sviluppo importante.

Gli obiettivi del progetto, un’opera complessa e fortemente voluta

L’obiettivo è collegare la zona est di Roma, che soffre pesanti carenze sul piano dell’infrastruttura legate al trasporto pubblico, con uno dei principali snodi della Capitale dove i viaggiatori potranno servirsi di autobus, metro, tram e taxi. Un’opera importante e complessa che migliorerà la vita di più di mezzo milione di persone che vivono e si muovono tra i Municipi I, V e VI e consentirà di integrare l’università di Roma Tor Vergata con il resto della città.

La riqualificazione di via Antonio Ingegnoli

Il progetto, grazie alle richieste che sono state avanzate dai cittadini, comporterà anche la riqualificazione di via Antonio Ingegnoli con grande beneficio per i quartieri di Torrenova e Tor Vergata. A giugno scorso è arrivato il parere di indirizzo favorevole della Soprintendenza Statale e attualmente si sta completando il progetto definitivo. L’obiettivo è quello di completare la prima tratta della nuova linea tra Tor Vergata e Parco di Centocelle entro il Giubileo 2025.

Condividi:

Potrebbero ineressarti anche...

Seguici sui nostri

SOCIAL UFFICIALI