Vicino Roma, Broccostella, viaggio nel Medioevo in piena Ciociaria | Roma.Com

Vicino Roma, Broccostella, viaggio nel Medioevo in piena Ciociaria

In provincia di Frosinone si trova Broccostella, piccolo comune di origine medievale, con molti edifici religiosi e diversi palazzi che caratterizzano il centro storico, sormontato dal castello

Broccostella, cenni storici, dai ritrovamenti di epoca romana alla costruzione del castello

Broccostella è un comune della provincia di Frosinone, situata sul colle Brocco e in valle a Madonna della Stella presso la quale sono stati rinvenuti reperti che fanno ipotizzare l’insediamento di epoca romana. Sappiamo poi che il colle è citato in un documento datato 1017 mentre il castello, e il conseguente centro abitato circostante, si fa a risalire al secolo successivo e fu centro dello scontro tra papato e impero nel basso Medioevo, con Federico II che lo distrusse nel 1230, oggi restano cinque torri e alcuni resti delle mura.

Broccostella e gli edifici religiosi, dalle chiese del ‘900 a quella della Madonna delle Chiaie

Sono molti gli edifici religiosi da visitare, a partire dalla chiesa della Madonna della Stella, costruita negli anni sessanta del secolo scorso, restaurata nel 2010, quella di San Michele Arcangelo, situata nella piazza del parroco che divenne vescovo di Alatri nel 1935, e infine la Chiesa della Madonna delle Chiaie nella parte alta di Brocco, costruita nel XVI secolo con un pregevole affresco che raffigura la Madonna con il Bambino.

Broccostella, il centro storico e i suoi palazzi

Nel centro di Brocco è situato il palazzo Benacquista, con un loggiato, costruito su due piani nel Cinquecento e residenza nel corso del ‘600 di don Cesare de Santis. Nella contrada della Madonna della Stella si trova invece il palazzo Ferri, costruito alla fine dell’800. Il centro storico è quasi del tutto abbandonato, come quello di molti borghi collinari in giro per l’Italia. Il motivo sta nel fatto che, a partire dai primi anni del Novecento, la popolazione iniziò a trasferirsi a valle dove nel 1915 fu portata la sede municipale.

Condividi:

Potrebbero ineressarti anche...

Seguici sui nostri

SOCIAL UFFICIALI