La Piramide Cestia, un'imperdibile testimonianza di un glorioso passato | Roma.Com

La Piramide Cestia, un’imperdibile testimonianza di un glorioso passato

Di recente è stata riaperta, ma i suoi biglietti d’ingresso sono esauriti così velocemente che in tanti sono rimasti a bocca asciutta senza poterla vedere. Ma cos’ha di speciale questo monumento e soprattutto cosa ci fa una piramide egiziana nel cuore di Roma?

Un insolito tesoro capitolino

Non è sempre aperta al pubblico, per cui è più che normale che ogni volta che i suoi biglietti d’ingresso vengono messi in vendita, questi esauriscono in pochissimo tempo.

È effettivamente un’opportunità più unica che rara quella di poter visitare l’interno di una piramide nel cuore di Roma. Generalmente una struttura del genere si trova in Egitto, in mezzo al deserto, ma a quanto pare anche il centro della città eterna ne ospita una, ovvero la piramide Cestia.

Chiunque la può osservare in tutta la sua grandezza fermandosi davanti alla fermata della metropolitana di Piramide, il cui nome s’ispira proprio alla costruzione. La sua maestosità è in grado di far rimanere senza parole.

Il successo delle visite

È quindi più che normale se i biglietti d’ingresso di questa struttura vanno subito a ruba. Purtroppo poi non sempre i suoi interni sono visitabili. Vengono aperti al pubblico solamente alcune volte all’anno e si possono osservare solamente attraverso delle visite guidate.

Nelle scorse settimane ne sono state organizzate alcune che hanno avuto un successo talmente grande che i loro biglietti d’acquisto sono esauriti in pochissimi minuti. Pare però che presto ne verranno fatte anche delle altre, così che tante altre persone possano ammirare da dentro la piramide Cestia, il monumento funebre che prima che venisse profanata ha ospitato per diverso tempo ha ospitato le ceneri del ricco romano Gaius Cestius Epulo e che oggi conserva delle stupende decorazioni.

La testimone di un glorioso passato

Oggi è strano trovare una piramide al centro di una città non egizia, ma pare che secoli fa la cosa fosse più normale del previsto. I romani ai loro tempi antichi erano particolarmente influenzati dalla cultura degli egizi perchè l’Egitto stesso era una provincia romana, di conseguenza l’eterna città in quei secoli si era riempita di tanti elementi che rimarcano la cosa, come una serie di obelischi e la stessa piramide.

È un vero spettacolo da vedere. Un’ulteriore testimonianza del glorioso passato di Roma che è riuscita a resistere al passare dei secoli.

Condividi:

Potrebbero ineressarti anche...

Seguici sui nostri

SOCIAL UFFICIALI