Con l'arrivo dell'autunno torna anche la caccia ad un gustoso tesoro | Roma.Com

Con l’arrivo dell’autunno torna anche la caccia ad un gustoso tesoro

È arrivato l’autunno, la stagione nella quale si ingialliscono le foglie e si raccolgono le castagne. Ma dove si possono raccogliere stando nei pressi di Roma?

Una stagione di raccolta

È arrivato l’autunno, quella stagione di passaggio tra l’estate e l’inverno durante la quale le temperature scendono e le foglie iniziano ad ingiallirsi.

Quel momento dell’anno in cui non fa né troppo caldo né troppo freddo ed è quindi una goduria stare fuori, a passeggiare per i boschi alla ricerca di foglie colorate e castagne.

È proprio in questo periodo che iniziano a cadere le prime castagne dagli alberi, che vengono poi raccolte e preparate in mille modi. In qualsiasi modo vengono lavorate sono deliziose, ma lo sono soprattutto arrosto. Una vera goduria!

Chiaramente Roma essendo una città, non è il posto perfetto in cui andare a raccoglierle le castagne, ma i suoi dintorni ospitano dei boschi che sono il luogo ideale in cui andare a coglierle e godersi una bella passeggiata, soprattutto se si è amanti del trekking!

Il Bosco di Manziana, un cinematografico punto di raccolta

Un bel posto in cui poter andare a raccogliere le castagne è per esempio il Bosco di Manziana, un’immensa area verde a pochissimi chilometri dal lago di Bracciano.

Si estende per ben 580 ettari e sembra che un tempo raggiungesse addirittura i Monti Cimini. È quindi uno spazio immenso, perfetto per una bella escursione con annessa la raccolta delle castagne. La zona è poi  ricca di prati verdi e aree pic nic, che sono perfette per godersi qualche momento rilassante, all’insegna del cibo.

A rendere unico il Bosco di Manziana sono i suoi sentieri percorribili e in modo particolare il “Sentiero Location Cinematografiche” che attraversa i luoghi in cui sono stati girati alcuni film come Pinocchio e Django. Percorrerli sarà quindi come entrare in un set cinematografico, ovvero qualcosa i veramente incredibile!

La suggestiva Selva di Cori

Un secondo luogo perfetto per poter raccogliere le castagne è uno dei boschi più suggestivi del Lazio, ovvero la Selva di Cori.

Si trova nel cuore dei Monti Lepini e a pochi passi da Cari, un piccolo ma incantevole borgo medievale. Ogni anno il bosco attira un gran numero di persone, in modo particolare molte famiglie che vengono a raccogliere le tante foglie e castagne che cadono dai suoi alberi.

I Monti Cimini, il posto in cui passeggiare per tutto l’anno

Anche i Monti Cimini durante stagione autunnale sono il posto ideale in raccogliere le castagne e per tutto l’anno una meta perfetta per le gite fuori porta.

Si affacciano sul Lago di Vico, uno degli specchi d’acqua più grandi d’Italia e su degli affascinanti borghi in cui concedersi una bella passeggiata.

I loro sentieri attirano continuamente l’interessi degli amanti della natura e delle escursioni, che in autunno si riempiono di funghi, castagne e marroni da raccogliere.

Condividi:

Potrebbero ineressarti anche...

Seguici sui nostri

SOCIAL UFFICIALI