La chiesa di San Luigi dei francesi, una galleria d'arte dall'ingresso gratuito | Roma.Com

La chiesa di San Luigi dei francesi, una galleria d’arte dall’ingresso gratuito

Entrare in questa chiesa è come fare un giro in una galleria d’arte. Sono tante le opere che custodisce al suo interno e quasi tutte sono ispirate alla Francia. In tanti fanno il giro di Roma per poterla visitare ma soprattutto per poter ammirare alcuni quadri di Caravaggio che sono custoditi al suo interno. Avete mai visto questa chiesa?

Ispirata alla cultura francese

È un vero gioiello dell’arte sacra e per i francesi è anche un importante luogo di culto, dato che conserva i corpi ormai defunti di alcuni personaggi che hanno fatto la storia della Francia, come per esempio François Joachin de Bernis, l’ambasciatore dei re Luigi XV e Luigi XVI.

Probabilmente è anche per questo motivo che la chiesa in questione si chiama “di san Luigi dei francesi” e non solo perché al suo interno ospite alcune statue dedicate al Santo.

Da secoli è un luogo che accoglie la comunità francese della città, ma un tempo la chiesa non era così grande come lo è oggi. Era costituita soltanto da una piccola cappella e un ospedale, che poi sono stati trasformati in una bellissima struttura. Tutto ciò grazie all’intervento di Domenico Fontana e Giacomo Della Porta, che armati di marmi e scalpello erano riusciti a fare un lavoro magnifico.

Una galleria d’arte dall’ingresso gratuito

Protagonista indiscussa di questa struttura è senza dubbio la Francia. La Chiesa di San Luigi dei francesi è totalmente ispirata a questo paese e ai personaggi che ne hanno scritto la storia, sia religiosi che non.

Basta osservarne la facciata per capire di cosa si sta parlando. È proprio lì che si trovano alcune statue che raffigurano dei volti storici come Carlo Magno, San Luigi e San Giovanni di Valois. Gli interni poi sono un tripudio di elementi appartenenti all’arte barocca, come un enorme organo a canne, che rendono l’ambiente davvero elegante.

Probabilmente però gli elementi più affascinanti dell’intera struttura sono tre opere di Caravaggio, che sono conservate all’interno della cappella Contarelli. Raffigurano San Matteo, la sua vocazione e infine il suo martirio. Sono magnifiche e una piccola visita è una tappa obbligatoria per chi viene a fare un giro a Roma.

È difficile poi osservare qualcosa del genere senza dover pagare prima un biglietto d’ingresso. L’accesso alla chiesa è infatti gratuito e solo questo aspetto è un bel pretesto per poterla andare a vedere dal vivo anziché continuare a guardarla nelle guide turistiche o nei libri di storia dell’arte. È davvero incantevole.

Tra le meraviglie di Roma

Non è difficile raggiungere la chiesa. Per poterla vedere bisogna semplicemente andare nel centro di Roma, esattamente a Piazza Navona. La chiesa di San Luigi dei francesi si trova a pochissimi metri da lì.

È poi una struttura vicinissima al Pantheon, l’elegante tempietto rotondo e poi a pochi passi dal Caffè Sant’Eustachio. Sembra che in questo bar venga servito il caffè più buono di Roma. Un giro alla chiesa San Luigi dei francesi può essere il giusto pretesto per poi andarlo a provare.

Condividi:

Potrebbero ineressarti anche...

Seguici sui nostri

SOCIAL UFFICIALI