blank

Caricamento...

Alcuni locali in cui poter ascoltare la musica dal vivo a Roma

foto di: Immagini prese dal web

Roma è una città che pullula di locali nei quali gli artisti possono presentare la propria musica dal vivo. Oggi vogliamo quindi proporvi alcuni club nei quali passare una serata diversa dalle altre, all’insegna della musica live.

L’Alacazar Live

L’Alcazar è un locale che si trova al centro del quartiere Trastevere, il più trafficato da giovani romani. Questo prende vita dalla struttura di un vecchio cinema con lo stesso nome e si arricchisce diventando anche un teatro ed un grande palco nel quale presentare la musica.

Il venerdì il locale dedica una serata alle cover, mentre gli artisti internazionali e non, possono presentare la propria musica facendo soul, funk e jazz oppure esibirsi nell’improvvisazione il giovedì.

All’Alcazar è poi possibile mangiare dentro all’Hostaria che si trova al secondo piano del palazzo, oppure ordinare un cocktail e godersi una serata all’insegna delle emozioni che regala musica.

Il Largo Venue

Il Largo Venue si trova nella Prenestina e la sua struttura è un progetto di riqualificazione urbana. Il locale infatti prima di essere ciò che è ora, era un vecchio e rovinato stabilimento industriale che è stato totalmente ristrutturato, risistemato e risorto attraverso la musica e la creatività.

Negli ultimi anni è diventato un punto di riferimento per tutti i giovani artisti emergenti che possono presentare i loro lavori in una serata evento dedicata esclusivamente a loro, la Spaghetti Unplugged. Grazie a questo evento diversi artisti appartenenti alla nuova scena indipendente, si sono potuti mostrare al pubblico e poi crescere. Tra i nomi di questi sono figurati i nomi di Gazzelle e dei The Giornalisti che prima presentavano i loro pezzi al piccolo pubblico dell’Unplugged e che ora fanno i numeroni ai palazzetti.

Il Marmo

Nel quartiere di San Lorenzo c’è poi il Marmo, un locale specializzato per la musica dal vivo, nel quale è possibile passare una serata in compagnia del rock e di un buon cocktail, preparato esclusivamente per l’evento.

Gli artisti delle nuova e vecchia scuola del rock possono poi far sentire la loro musica in una serata a loro dedicata durante la domenica.

La particolarità del Marmo è che poi ha un enorme giardino nel quale tenere i concerti, l’ideale per trascorrere una serata estiva all’insegna dell’alcol e della buona musica.

Il Monk

A Casalbertone nei pressi di Roma Tiburtina si trova invece il Monk Club, il cui nome è ispirato al pianista jazzista Thelonious Sphere Monk. Per oltre 10 anni la struttura ha ospitato numerosi concerti e festival, principalmente jazz ed etnici.

Nel 2007 il locale è stato chiuso ma ha poi riaperto nel 2014 grazie a delle opere di bonifica e ristrutturazione. È uno spazio di condivisione di cultura e musica dedicato a tutte le età, all’interno del quale i nuovi piccoli artisti possono mostrare i loro progetti. L’ascoltatore quindi può passare una serata, un pomeriggio ad ascoltare qualcosa di nuovo che difficilmente troverà altrove ma che potrebbe entrare nel cuore delle sue playlist.

 Il Traffik

Nei pressi di Tor Sapienza si trova infine il Traffic Live Club, un locale che propone la musica dal vivo ed un piccolo paradiso per gli amanti del rock.

La sua struttura dai toni dark permette agli artisti del mondo underground di presentare la propria musica, sia essa italiana che estera, sia essa famosa che emergente.

Il locale poi ospita anche delle serate trap e disco, il che è l’ideale per chi vuole passare una serata diversa dal solito, all’insegna del buon metal e della musica in sé.