Pasolini pittore, alla Galleria d'Arte Moderna di Roma la mostra sul famoso intellettuale | Roma.Com

Pasolini pittore, alla Galleria d’Arte Moderna di Roma la mostra sul famoso intellettuale

La Galleria d’Arte Moderna di Roma ospita Pasolini pittore, una mostra che cerca di indagare sulle opere artistiche del grande intellettuale nel centenario della nascita

Pasolini pittore, un’indagine sull’arte dell’intellettuale

La Galleria d’Arte Moderna di Roma ospita Pasolini pittore, un progetto espositivo ideato per i 100 anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini. Una mostra che mira a focalizzare l’attenzione su un aspetto artistico rilevante, spesso trascurato dalla critica, nel contesto creativo dello scrittore e regista. In mostra oltre 150 opere, selezionate dal corpus della collezione del Gabinetto Scientifico Letterario G.P. Vieusseux di Firenze, depositario della raccolta maggiore di opere di Pasolini, ma anche dalla Fondazione Cineteca di Bologna, dal Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa, per la prima volta in mostra fuori dalla locale Casa Colussi, dall’Archivio Giuseppe Zigaina, oltre che da collezionisti privati.

I paesaggi friuliani e i ritratti

La mostra parte dagli inizi pittorici di Pasolini che vanno di pari passo con le prime prove poetiche in friulano. Ritratti e raffigurazioni di corpi, maschili e femminili, che ricreano una sorta di mappatura visiva della famiglia e delle amicizie del pensatore. Presenti anche nature morte e paesaggi rurali friulani dal sapore fortemente intimista che, da altro punto di vista, quello tecnico, documentano l’eccezionale abilità artistica e la sperimentazione del pigmento messa in atto da parte del giovane Pasolini. Un’importante sezione è dedicata all’autoritratto e al ritratto, generi pittorici molto amati da Pasolini. Quelli familiari con il cugino Nico Naldini, la madre  Susanna, la cugina Franca, la serie legata ai protagonisti del mondo artistico di Pasolini con Giovanna BemporadFederico De RoccoGiuseppe Zigaina oltre a quelli del mondo cinematografico romano con Laura BettiNinetto Davoli e ai ritratti dell’amico poeta Andrea Zanzotto.

Il rapporto con l’arte italiana del Novecento

Una sezione della mostra è riservata al rapporto fra Pasolini e l’arte italiana del Novecento. Proveniente in esclusiva dalla Collezione di famiglia è esposta anche un’accurata selezione di opere d’arte contemporanea di proprietà di Pier Paolo Pasolini. A chiusura della mostra un omaggio al volto di Pasolini tramite una serie di ritratti storici realizzati, con vari stili e in tempi diversi, da Ennio CalabriaRenato GuttusoCarlo LeviMilo ManaraMario Schifano e altri. La mostra è visitabile dal martedì alla domenica dalle 10.00 alle 18.30 con l’ultimo ingresso mezz’ora prima della chiusura.

Condividi:

Potrebbero ineressarti anche...

Seguici sui nostri

SOCIAL UFFICIALI