Roma-Parigi: come un romano conquista una parigina! | Roma.Com

Roma-Parigi: come un romano conquista una parigina!

Breve guida per tutti i romani de Roma che vogliano far capitolare un’affascinante turista d’Oltralpe

Una vista su Roma

Diciamolo subito, nonostante Roma rientri tra le prime dieci città europee più visitate al mondo, competere con il fascino romantico della Ville Lumière, unanimemente riconosciuta come la città dell’amore per eccellenza, non è affatto facile. Il confronto si inasprisce quando ci si muove su un terreno sdrucciolevole come è quello della conquista amorosa: e se un romano si invaghisse proprio di una parigina? Come convincerla del potenziale straordinario di Roma come sfondo per una bella storia d’amore, se lei viene già dalla metropoli più romantica del pianeta? Vi suggeriamo qui una serie di luoghi dall’atmosfera magica che farebbero impallidire il più rosa dei tramonti sulla Senna! Inutile dire che il primo posto che ci viene in mente come teatro perfetto per un pomeriggio con la vostra fiamma è la Terrazza del Pincio: la maestosa vista su Piazza del Popolo, l’aria fresca tra gli alberi di Villa Borghese alle vostre spalle, le cupole delle chiese a perdita d’occhio all’orizzonte scioglierebbero il cuore della più snob delle parigine. Rimanendo in tema di vedute mozzafiato, vi consigliamo anche le altezze del Gianicolo, magari a tarda sera, così da avere un po’ più di intimità e far sfollare i parapetti sempre pienissimi di gente che ammira il panorama. L’ultimo belvedere, appena meno celebre dei due precedenti, è il romanticissimo Giardino degli Aranci, il parco sul colle Aventino dal quale si gode una delle viste più belle sul lungotevere.

Turismo a due

Immancabilmente non potrete esimervi dall’accompagnare la vostra bella turista in giro per la città: il Colosseo, i Fori imperiali, Piazza di Spagna, Fontana di Trevi e Piazza San Pietro sono solo alcune delle irrinunciabili tappe per le quali condurla, facendo da cicerone e rivelando piccoli particolari che solo un romano d.o.c. può conoscere sulla propria città. Un piccolo omaggio alla nazionalità della vostra ospite che potrebbe essere apprezzato? Una visita tra le volte della Chiesa di San Luigi dei Francesi, poco distante da Piazza Navona, potrebbe essere la scelta giusta. Tra le sue navate sono incastonate alcune delle gemme più splendenti dell’arte del XVII secolo: nella seconda cappella della navata di destra vi sono l’affresco con storie di santa Cecilia del Domenichino e, sull’altare, una copia di Guido Reni della Santa Cecilia di Raffaello; nella quinta cappella della navata di sinistra vi sono tre capolavori assoluti del Caravaggio: il Martirio di San Matteo, San Matteo e l’angelo e Vocazione di san Matteo.

Cena a lume di candela

Quando, sfiniti dal sightseeing, inizierete ad avvertire un certo languore di stomaco, non fatevi trovare impreparati! Le ragazze francesi sono, in genere, delle ottime forchette e apprezzano provare nuovi sapori. Inoltre, la sofisticata cucina francese e la nostra hanno radici comuni, quindi siate previdenti e programmate già l’esperienza culinaria da proporre alla fanciulla che volete conquistare. Anche sotto questo punto di vista, Roma non ha nulla da invidiare a Parigi: è solo diversa! Dai pittoreschi vicoletti illuminati di Trastevere ai ristoranti chic sulle terrazze dei colli capitolini, dalla cucina fusion delle vie del centro alle proposte di classici piatti della tradizione rivisitati in chiave moderna sparsi per ogni angolo della città, avrete solo l’imbarazzo della scelta. L’unica cosa da evitare: niente trattorie turistiche eccessivamente pacchiane e chiassose. Preferite ristorantini più defilati e dall’atmosfera soffusa, magari suggerita da candele e tavoli piccoli, così da ridurre la distanza, almeno quella fisica, tra voi e la vostra adorata. Scelto il posto, siate galanti e divertenti, godetevi la serata e confidate in Roma che, come recita un vecchio stornello, sceglierà “tutte le stelle più brillarelle” che può!

Condividi:

Potrebbero ineressarti anche...

Seguici sui nostri

SOCIAL UFFICIALI