Nino Rota, il compositore della storia del cinema | Roma.Com

Nino Rota, il compositore della storia del cinema

È stato un vero pilastro della storia della musica, che con le sue colonne sonore è riuscito ad occupare anche un posto importante nella storia del cinema. Conoscete le melodie di Nino Rota? Quali sono le vostre preferite?

Un pilastro della musica e del cinema

Ha fatto conoscere le sue melodie in tutto il mondo e di conseguenza oggi non si può che definire come un pilastro della storia della musica.

La sua passione per le note gli ha permesso di collaborare con i più grandi registi di sempre e di far finire il suo nome tra i titoli di coda dei loro film. Per loro infatti ha scritto le colonne sonore che hanno accompagnato le vicende dei personaggi delle loro pellicole, che hanno incantato milioni di persone e che gli hanno garantito una serie di riconoscimenti.

La musica di Nino Rota negli anni si è infatti guadagnata ben cinque nastri d’argento, un golden globe, un grammy award e perfino un premio Oscar. È stato quindi un musicista a dir poco eccezionale.

L’uomo che ha fatto piacere la musica a Fellini

Nel corso della sua carriera ha avuto modo di collaborare con tantissimi volti del cinema e di realizzare per loro numerose colonne sonore.

Ha quindi lavorato insieme a Luchino Visconti, Mario Monicelli, Eduardo De Filippo, Franco Zeffirelli e perfino per Federico Fellini. Proprio per lui ha scritto le melodie di quasi tutti i suoi film.

Il loro è stato un rapporto davvero particolare. Sembra che Fellini non sia mai stato un grande appassionato di musica, poiché ha sempre considerato gli accordi e le armonie come qualcosa di troppo perfetto, privo di trasgressioni.

Con Nino Rota ha invece iniziato ad apprezzarla e ha voluto il musicista come realizzatore delle colonne sonore delle sue pellicole, tra cui anche quelle di “La dolce vita”, il suo più grande capolavoro e un vero cult di oggi.

Il narratore della vita del Padrino

Probabilmente però l’apice del successo lo ha ottenuto collaborando insieme a Francis Ford Coppola nella realizzazione di una delle più belle colonne sonore di sempre, ovvero quella della trilogia dei film “Il Padrino”.

È proprio con questa melodia che Nino Rota ha ottenuto il suo premio Oscar. Ha conquistato davvero chiunque e ancora oggi continua a essere ricordata da tutti.

Non deve però essere stato facile per il musicista realizzare una colonna sonora del genere. Fino a quel momento aveva realizzato musiche allegre, dal suono mediterraneo ma quella volta doveva comporre qualcosa di drammatico, di cupo.

A quanto pare ci è però riuscito alla grande. Attraverso le note è infatti riuscito a delineare perfettamente la figura di Vito Corleone, un uomo tanto terribile quando amorevole nei confronti della sua famiglia. Un personaggio complesso e tetro ma allo stesso tempo affascinante, esattamente come la colonna sonora del film che lo ha come protagonista.

Condividi:

Potrebbero ineressarti anche...

Seguici sui nostri

SOCIAL UFFICIALI