Attori e attrici romane: i loro film più belli | Roma.Com

Attori e attrici romane: i loro film più belli

Quali sono gli attori simbolo di Roma? Quali i loro film più celebri? Vi presentiamo una rassegna cinematografica tutta romana, per i più importanti protagonisti romani del cinema italiano

Gli attori di Roma

Quando parliamo di cinema italiano, e di incidenza del cinema italiano all’estero, non si può non parlare della romanità in campo cinematografico e dei suoi più celebri protagonisti. Per questo, oggi ci occuperemo di individuare gli attori e le attrici romane che hanno fatto di Roma un simbolo del cinema nel mondo. Portando in scena le caratteristiche più evidenti della cultura romana, quindi l’ironia, la satira e la comicità, tra i più grandi ed importanti volti del panorama artistico della città troviamo sicuramente: Alberto Sordi, coi suoi 160 film, uno dei più grandi interpreti della commedia all’italiana, insieme ad Ugo Tognazzi, Vittorio Gassmanil mattatore“, e Nino Manfredi; ma anche Marcello Mastroianni e Monica Vitti, a cui si aggiungono inevitabilmente Aldo Fabrizi e Anna Magnani.

I film da vedere

Ma in quali film possiamo veder recitare queste quattro firme romane del cinema italiano, e mondiale?
Cominciamo con Alberto Sordi, indicandovi subito tre titoli da non perdere: In viaggio con papà, Il marchese del Grillo e Il tassinaro. Proseguiamo con Ugo Tognazzi e con Amici miei, Signori e signori, buonanotte e Il vizietto; mentre per Vittorio Gassman, I soliti ignoti, ovviamente Il mattatore e Il sorpasso. Chiudiamo il quartetto della commedia all’italiana, poi, con Nino Manfredi e con i suoi Riusciranno i nostri eroi a ritrovare l’amico misteriosamente scomparso in Africa?, Operazione San Gennaro e il cult movie Totò, peppino e la… malafemmina, in cui veste i panni di Raffaele.
In vincente accoppiata con Dramma della gelosia e La notte, troviamo invece Marcello Mastroianni e Monica Vitti, anche protagonisti l’uno de La dolce vita e La città delle donne; l’altra di Polvere di Stelle e Amori miei.
Infine, ultimi non per importanza, arriviamo ad Aldo Fabrizi e a Roma città aperta, C’eravamo tanto amati e Guardie e ladri; e ad Anna Magnani, protagonista delle pellicole Bellissima, Mamma Roma e La sciantosa.

Ritratti di cinema, la mostra

Concludendo, vi segnaliamo la suggestiva mostra a La Casa del cinema del parco di Villa Borghese intitolata Ritratti di cinema. Il lavoro fotografico dell’artista Antonietta de Lillo che verrà esposto fino al 21 gennaio, e che ritrae alcune icone del cinema che hanno frequentato il famoso Lido di Venezia e il suo red carpet, nelle edizioni dirette da Carlo Lizzani (quella del 1981 e del 1982). In chiusura della mostra, soprattutto, tre imperdibili appuntamenti organizzati e promossi da Women in Film, Television & Media Italia per riflettere sul ruolo della donna nel cinema e sui gap di genere, a partire dalla foto iconica di Margarethe von Trotta, la prima regista donna a ricevere nel 1981 il Leone d’oro per il suo film, dal titolo Anni di piombo.

 

 

 

 

Condividi:

Potrebbero ineressarti anche...

Seguici sui nostri

SOCIAL UFFICIALI