Francesco De Gregori, il poeta della canzone italiana | Roma.Com

Francesco De Gregori, il poeta della canzone italiana

È uno dei cantautori più amati di sempre e un artista che con le sue canzoni ha scritto una delle pagine più belle della storia della musica italiana. Quali sono le sue canzoni che conservi nel cuore?

Il principe della canzone e della chitarra

Francesco De Gregori è un pilastro della scena cantautorale italiana e un musicista che ha ad alcune delle più belle canzoni di sempre, che resteranno per sempre impresse nella storia della musica.

Come diceva anche il suo amico e collega Lucio Dalla, è infatti il “principe” della canzone italiana e della chitarra, perchè ha sempre dimostrato di avere uno spiccato talento sia nel realizzare le canzoni che nel suonare. Non può quindi che essere definito come tale, oltre che come un artista che ha scritto una delle pagine più belle della storia della canzone italiana.

“Generale”, un ritorno alle piccole cose del quotidiano

Le canzoni di Francesco De Gregori sono senza tempo, perchè sebbene siano state scritte diversi anni fa, sono ancora attuali. Anche per questa ragione chiunque, perfino le ultime generazioni le cantano.

Generale” è una tra le più amate da loro. È una canzone che è stata rilasciata nel 1978 e che è stata inclusa nel disco “De Gregori“, il sesto della discografia del cantante e allo stesso tempo uno dei più celebri.

È molto profonda perchè cerca di raccontare il ritorno di un uomo alla quotidianità e alle piccole cose che sono parte della propria vita, come le feste di Natale, i funghi usati per fare il sugo, la propria casa. Lo fa attraverso gli occhi di un soldato, che dopo essere scampato dalla guerra, può finalmente fare ritorno a casa.

“Rimmel”, un racconto delle pene d’amore mascherate dalle cose

A differenza di “Generale”, “Rimmel” è un brano più datato, ma resta comunque attuale per il tema che tratta.

È una canzone del 1975 che è contenuta nel fortunato disco “Rimmel” e che attraverso le note, cerca di parlare dell’amore e della fine di una storia. Lo paragona alle partite di poker, ma anche al trucco, esattamente al rimmel, che cerca di mascherare le cose, rendendole belle, quando in realtà sono colme di difetti e nascondono delle verità scomode.

“La donna cannone”, un delicato inno all’amore e al romanticismo

La donna cannone” è probabilmente la canzone più dolce di Francesco De Gregori e una dedica perfetta da fare a qualcuno che si ama. Per quanto possa essere datata è poi attuale, perchè tratta dell’amore, un tema che nella musica è sempreverde.

Con estrema delicatezza racconta la storia di una donna cannone, che decide di lasciare il circo in cui lavorava per raggiungere il proprio amore. Prima di abbandonare il suo lavoro non le era concesso stringere dei legami con qualcuno, ma lasciandolo ha potuto dedicarsi completamente all’amore e vivere la sua storia nella totale serenità.

Condividi:

Potrebbero ineressarti anche...

Seguici sui nostri

SOCIAL UFFICIALI