Buon compleanno a Bobby Solo, l'Elvis Presley italiano | Roma.Com

Buon compleanno a Bobby Solo, l’Elvis Presley italiano

Tanti auguri a Bobby Solo, esponente di spicco del rock’n’roll, capace di vendere milioni di dischi negli anni ’60 grazie ad alcuni intramontabili successi che sono arrivati a oggi

Bobby Solo, l’inizio di carriera e il successo con Una lacrima sul viso

Compie oggi 78 anni Bobby Solo, il più importante esponente del rock’n’roll in Italia. Nato a Roma, si appassiona sin da adolescente della musica e diventa fan di Elvis Presley, artista a cui si ispira nello stile e nel modo di cantare. Dopo avere iniziato a suonare la chitarra e composto le prime canzoni, si trasferisce con la famiglia a Milano dove incontra Vincenzo Micocci, il quale gli propone un contratto per la Dischi Ricordi con cui esordisce nel 1963 con il primo 45 giri. L’anno dopo il successo con Una lacrima sul viso con cui partecipa al Festival di Sanremo. Testo di Mogol ed è il primo caso di playback nella kermesse, scelta dettata da un improvviso abbassamento di voce.

Bobby Solo e i suoi favolosi anni ’60

Il pezzo sarà per otto settimana in testa alle classifiche italiane ma arriverà al disco d’oro anche in Europa superando i due milioni di copie vendute, con la traduzione in diverse lingue. Il 1964 è l’anno della prima edizione del Festivalbar, manifestazione itinerante con le canzoni estive che accompagnerà la bella stagione degli italiani fino al 2007 e Bobby ne prende parte con Credi in me. Nel 1965 vince a Sanremo con Se piangi se ridi, visto come una sorta di risarcimento per il mancato trionfo dell’anno precedente. Non c’è più niente da fare, pubblicata nel 1966, lo conferma tra gli artisti più amati del decennio.

Bobby Solo, dall’amicizia con Little Tony agli ultimi dischi

Gli anni ’70 vedono la decisione di aprire gli studi Chantalain sulla via Aurelia a Roma dove inciderà anche l’amico Roberto Vecchioni. Continuano le partecipazioni a Sanremo e nel decennio successivo forma insieme a Rosanna Fratello e Little Tony il gruppo Ro.Bo.T., dalle loro iniziale, che ottiene rinomanza grazie alla pubblicazione di un disco e a diverse comparsate televisive. Proprio con Tony l’ultima partecipazione a Sanremo nel 2003 con Non si cresce mai. Negli ultimi anni un album natalizio e un Ep dedicato al mondo della musica da ballo che testimoniano un’ecletticità artistica inedita.

Condividi:

Potrebbero ineressarti anche...

Seguici sui nostri

SOCIAL UFFICIALI