Esse come Sora Camilla, il detto per gli sfortunati in amore | Roma.Com

Esse come Sora Camilla, il detto per gli sfortunati in amore

È un modo di dire dalla storia secolare, che solitamente si usa nel momento in cui qualcuno si rivela particolarmente sfortunato in amore. Sai però che significa? Ma soprattutto, chi è Sora Camilla?

Un detto conosciuto in tutta l’Italia

Sono tanti i modi di dire che appartengono al romanesco. Alcuni di questi sono talmente sconosciuti, che solamente una persona che vive a Roma sa cosa vogliono dire. Altri invece sono così famosi che sono conosciuti un po’ ovunque e non soltanto nell’eterna città oppure nel Lazio.

Tra questi più noti c’è sicuramente l”esse come la Sora Camilla, tutti la vonno e nessuno ka pija“. È un detto talmente celebre che tutta l’Italia lo conosce, anche se probabilmente in pochi sanno la vera storia di Camilla.

Molto più che una nobildonna

Quello di Sora Camilla è un modo di dire che nasce intorno al 1605, ovvero alcuni anni dopo la morte di una nobildonna di Roma, Donna Camilla Peretti.

Pare che sia stata la protagonista di questo ironico modo di dire, perchè sembra che quando era in vita abbia avuto diversi spasimanti una volta divenuta vedova. Pare che però nessuno di questi era alla fine intenzionato a sposarla, probabilmente perchè tutti loro erano rimasti spaventati dalla famiglia della donna.

Camilla infatti non era una nobile qualunque ma la sorella di Felice Peretti, un uomo  che tutti hanno conosciuto con il nome di Papa Sisto V. Pare sia stato lui la causa della fuga degli spasimanti della sorella.

Usato sia al lavoro che in amore

Oggi quindi si usa questo detto per indicare soprattutto una persona che finisce sempre per rimanere single, nonostante magari abbia diversi spasimanti che le girano intorno.

In realtà però ci sono anche altri contesti in cui può essere usato il modo di dire. Per esempio si dice “me pari come la Sora Camilla” nel momento in cui un persona riceve tante proposte di lavoro, senza però riuscire a essere mai assunto. In pratica è una metafora che può essere usata sia in campo lavorativo che amoroso.

Condividi:

Potrebbero ineressarti anche...

Seguici sui nostri

SOCIAL UFFICIALI