Giggetto, 100 anni del ristorante romano specializzato nei carciofi alla giudia | Roma.Com

Giggetto, 100 anni del ristorante romano specializzato nei carciofi alla giudia

Compie 100 anni il ristorante Giggetto ai portici di Ottavia, una delle zone ricche di storie di Roma, che offre ai clienti piatti della tradizione culinaria romana, in particolare dei deliziosi carciofi alla giudia

Il ristorante Giggetto, la sua storia e il luogo dove si trova

In una zona ricca di storia della Capitale, dove un tempo sorgeva il tempio di Giunone, con i portici dedicati dall’imperatore Augusto a sua sorella Ottavia, si trova il ristorante Giggetto, che ha festeggiato pochi giorni fa i 100 anni di storia. Dopo il primo conflitto mondiale, Luigi Ciccarelli e sua moglie Ines acquistano una vecchia osteria e intraprendono l’attività di ristoratori. La clientela aumentò progressivamente, soprattutto grazie ai deliziosi carciofi fritti della cuoca e padrona di casa, insieme ai piatti tipici romani e al vino di Frascati.

Il carciofo alla giudia, specialità del ristorante Giggetto

Ancora oggi la specialità della casa è il carciofo alla giudia, utilizzabili sia come secondo e contorno, sia come antipasto. Per prepararlo va affilato un coltello piccolo e dopo aver tagliato le foglie esterne più dure, partendo dal torso verso le cime, si monda il gambo della corteccia più esterna, tagliando a pochi cm dall’attaccatura del carciofo stesso che assumerò così una forma sferica e sarà pronto per la cottura. I carciofi sono messi a friggere con molto olio e dopo 20 minuti sono aperti a forma di rosa, si rimettono in padella nell’olio a fuoco fortissimo per pochi minuti e si fanno scolare su una teglia bucata, pronti per essere serviti.

Non solo carciofi ma piatti della tradizione romana e dell’ottimo vino in tavola

Il menù del ristorante Giggetto ai portici di Ottavia offre specialità tipiche del cibo romano, con paste preparate in molti modi, e con prodotti realizzati in maniera casereccia e utilizzando materie prime a km zero, all’insegna della sostenibilità e dell’indiscussa qualità. Immergiti per qualche ora in uno dei luoghi storici della ristorazione capitolina per gustare piatti prelibati di fronte a qualche bicchiere di vino.

Condividi:

Potrebbero ineressarti anche...

Seguici sui nostri

SOCIAL UFFICIALI