Giulio Cesare, il valoroso militare che ha conquistato Roma | Roma.Com

Giulio Cesare, il valoroso militare che ha conquistato Roma

La storia di Caio Giulio Cesare, dalle nobili discendenti al percorso politico che lo porterà a diventare console e dittatore e a far terminare l’epoca repubblicana nell’Antica Roma

Giulio Cesare, dalla formazione letteraria e militare al primo triumvirato

Caio Giulio Cesare è tra i principali protagonisti della storia millenaria dell’Antica Roma. Nasce a Roma nel luglio del 100 a.C. dalla nobilissima gens Iulia, che vanta tra i suoi antenati il leggendario Enea. Dopo un’adeguata educazione letteraria tra Roma e la Grecia, presta servizio militare in Asia e, di ritorno nell’Urbe dopo la morte di Silla, ottiene la carica di questore in Spagna. Il cursus honorum procede a gonfie vele, ancora di più quando nel 60 riesce a dare vita al primo triumvirato insieme a Pompeo e Crasso e che garantisce ai tre politici degli accordi per fronteggiare l’opposizione del senato.

Giulio Cesare, dalla Gallia alla guerra contro Pompeo

La sua carriera politica continua con l’elezione a console l’anno successivo e poi per cinque anni il titolo di proconsole in Gallia in cui compie le campagne espansionistiche che lo stesso Cesare narra nell’opera letteraria De bello gallico. A Lucca nel 56 il nuovo incontro con i suoi alleati politici e un nuovo accordo che consente di placare gli animi che dura fino alla morte di Crasso nel 53 e la nascita dell’antagonismo tra Cesare e Pompeo per la supremazia governativa che porta a una vera e propria guerra civile fino alla vittoria decisiva a Farsalo.

Giulio Cesare, dalla dittatura alla congiura che costa lui la vita

Cesare si fa eleggere console per quattro volte consecutive e in contemporanea dittatore oltre al titolo di pontefice massimo. Nel corso del suo grandioso piano di riorganizzazione dello Stato, viene ucciso alle idi di marzo dell’anno 44 a.C. da una congiura capeggiata da Bruto. Con lui termina l’età repubblicana e inizia quella imperiale prima del suo discendente Ottaviano che prenderà le sue redini e renderà ancora più vasto il dominio della città di Roma nel mondo fino ad allora conosciuto.

Condividi:

Potrebbero ineressarti anche...

Seguici sui nostri

SOCIAL UFFICIALI