Paola Cortellesi e il suo debutto sorprendente da regista con C'è ancora domani | Roma.Com

Paola Cortellesi e il suo debutto sorprendente da regista con C’è ancora domani

Debutto da record per Paola Cortellesi nei panni di regista con il film C’è ancora domani, le ragioni di un successo di critica e di pubblico per una storia ambientata nel passato ma attuale

I numeri straordinari dell’esordio alla cinepresa di Paola Cortellesi

Il suo debutto da regista ha superato ogni aspettativa sia in termini di risultati ai botteghini che di qualità del girato. Paola Cortellesi, dopo oltre vent’anni di carriera come attrice, si è presa la responsabilità di dirigere il suo primo film. L’accoglienza è stata strepitosa e a meno di un mese ha superato i venti milioni di incasso, l’ottava pellicola più vista della storia del cinema italiano e in testa nella classifica di quelli diretti da una donna.

Cast e ambientazione romana, una scelta di cuore per la talentuosa artista

C’è ancora domani è ambientato in una Capitale degli anni immediatamente successivi alla fine della Seconda guerra mondiale. La protagonista, interpretata dalla Cortellesi stessa, subisce violenze da parte del marito, il cui ruolo è stato affidato a Valerio Mastrandrea. Nel cast anche Emanuela Fanelli nei panni di una venditrice ambulante, amica e confidente di Paola. Roma domina quindi sia a livello di attori presenti che di location.

Dal finale inaspettato al mix di risate e commozione, cosa c’è alla base del successo del film

Tanti colpi di scena per un finale sorprendente e una narrazione che è molto attuale data la società patriarcale che ancora impera soprattutto in alcune fasce della Penisola. La scelta del bianco e nero dipende dalla volontà della regista di inserire la vicenda nel passato, con la trama che riassume racconti di storie che le sono state narrate nel corso della sua vita. La Cortellesi dimostra di essere in grado di unire ironia a profondità e lo spettatore resta stupito da questo efficace miscuglio di registri e di generi. Un esordio che ha convinto tutti per un film che si prepara a ricevere molti premi ai prossimi David di Donatello.

Condividi:

Potrebbero ineressarti anche...

Seguici sui nostri

SOCIAL UFFICIALI