Roma al tram, alla scoperta dei dintorni di Castani/Gelsi | Roma.Com

Roma al tram, alla scoperta dei dintorni di Castani/Gelsi

Castani/Gelsi è una fermata della linea 5 del tram della città di Roma con capolinea Termini e Gerani, scopriamo cosa è possibile visitare nei dintorni del quartiere Centocelle tra cui il Forte Prenestino

Castani Gelsi, dove si trova e quali luoghi d’interesse ci sono nei dintorni della fermata

Castani Gelsi è una fermata della linea 5 del tram della città di Roma che ha come capolinea la stazione Termini e Gerani. Situata nel quartiere Centocelle, con diversi parchi urbani, alcuni dei quali che necessitano di maggiore cura, spicca quello che ospita il Forte Prenestino, oggi gestito in maniera autonoma per scopi culturali e sociali e un tempo avamposto difensivo nel cuore della Capitale, una nuova funzione più a passo con i tempi ma senza snaturare l’importanza storica che ha svolto in passato.

Le numerose attività del Forte Prenestino, luogo di aggregazione del quartiere

Sport, con corsi di karate, judo e yoga, tante attività culturali, presentazioni di libri, un festival musicale estivo, manifestazioni ricorrenti legate anche al cibo e al vino locale, questi solo alcuni ingredienti di cosa è oggi il Forte Prenestino, luogo conviviale e di aggregazione della comunità della zona, in grado di accogliere persone di tutte le età all’insegna del rispetto per il diverso e la voglia di condividere tempo libero e passioni, costruendo anche legami umani in un’epoca in cui la solitudine spesso ha il sopravvento.

La web radio autogestita e le finalità di questo spazio cittadino

All’interno della struttura anche la Radio Forte, ascoltabile in streaming e con diverse rubriche che riguardano tanti argomenti diversi. Possibilità di assistere anche a showcase dal vivo. Questa un’ulteriore attività di una rete di persone che hanno creduto in questo posto e l’hanno trasformato in un terreno libero e non più abbandonato al degrado, con la volontà di consentirne la fruizione a chiunque sia disposto a trattarlo con lo stesso amore di chi lo gestisce.

Condividi:

Potrebbero ineressarti anche...

Seguici sui nostri

SOCIAL UFFICIALI