Alcuni filosofi che hanno fatto la storia di Roma | Roma.Com

Alcuni filosofi che hanno fatto la storia di Roma

Sembra che secoli fa proprio in queste settimane ricorreva la nascita di Confucio, un grandissimo filosofo nonchè un importante punto di riferimento per la cultura orientale. Anche Roma però ha avuto degli importanti filosofi come punti di riferimento, ma chi erano? E perchè sono così importanti?

Il filosofo più importante dell’Oriente

Pare sia nato in queste settimane oramai diversi secoli fa ma ancora oggi è considerato uno dei filosofi più importanti di sempre. Oggi il pensiero di Confucio è infatti un importante punto di riferimento per le popolazioni orientali, che continuano ad applicare i suoi pensieri con lo scopo di vivere una vita più serena e armoniosa.

Nessun’altra scuola di pensiero è considerata tanto importante quanto quella del confucianesimo, che ancora oggi accoglie tantissimi seguaci e che si ispira a uno dei testi più imprtanti del filosofo, “I Dialoghi”. Si tratta di un volume che è stato scritto dagli allievi di Confucio dopo la sua morte, ma che contiene i suoi aforismi e pensieri più importanti.

È ricco di massime che raccontano della semplicità delle cose, della felicità e dell’amore. Sono frasi che vengono usate come stile di vita, anche se ultimamente vengono accompagnate alle foto di instagram con lo scopo di guadagnare alcuni like.

Marco Aurelio, l’imperatore filosofo

Anche Roma ha avuto i suoi grandi filosofi, che con i loro insegnamenti sono stati un importante punto di riferimento per tutti. Tra questi c’è stato per esempio Marco Aurelio, lo storico imperatore di Roma. Purtroppo a causa della sua carica di imperatore, non è stato ufficialmente riconosciuto come un filosofo, nonostante nella sua vita abbia anche scritto un libro sull’argomento, “Pensieri”.

Si tratta di un volume nel quale interpreta la filosofia come un dialogo con interiore e indica la felicità come qualcosa che proviene dal singolo e non da una terza persona. Proprio a lui si devono infatti degli aforismi come “La felicità della tua vita dipende dalla qualità dei tuoi pensieri.

Le riflessioni sulla metamorfosi di Ovidio

Anche Publio Ovidio Nasone meglio conosciuto come Ovidio, è stato un importante filosofo di Roma. Sembra che i temi da lui affrontati siano stati poi un bel punto di riferimento per alcuni grandi maestri della letteratura come Dante Alighieri, William Shakespeare e Gabriele D’Annunzio.

È stato un filosofo geniale, che nei suoi scritti ha trattato della metamorfosi, della trasformazione dell’uomo dal suo essere primitivo fino al suo essere civilizzato. A lui sono dovute alcune espressioni come “Scorre nascostamente e sparisce il fuggevole tempo“.

La storia di Roma raccontata da Tito Livio

Un terzo grande filosofo di Roma è stato poi Tito Livio, che tramite i suoi scritti ha saputo raccontare e soprattutto rendere omaggio alla Capitale.

Per poterlo fare pare si sia ispirato a Seneca e Quintiliano, due altri importanti filosofi dai quali ha imparato l’arte della filosofia e della retorica. È grazie a loro che ha potuto dare vita all’opera “Ab Urbe condita libri”, un testo che racconta della storia di Roma, ma che è ricco di massime ce potrebbero essere utilizzare come stile di vita tra cui “Da’ tempo all’ira. Spesso l’indugio non toglie la forza: ma alle forze aggiunge il ragionevole consiglio.

Condividi:

Potrebbero ineressarti anche...

Seguici sui nostri

SOCIAL UFFICIALI

This site is registered on wpml.org as a development site. Switch to a production site key to remove this banner.