Buon compleanno a Maurizio Mattioli, l’interprete della romanità | Roma.Com

Buon compleanno a Maurizio Mattioli, l’interprete della romanità

Da anni ci regala grosse risate con il suo accento romanesco e i personaggi che interpreta e oggi compie ben 72 anni. Ma quali sono i film che preferite di Maurizio Mattioli?

Lo stereotipo del romano

Sono ben 72 le candeline che oggi spegne Maurizio Mattioli. Ad oggi è considerato uno degli attori più apprezzati della commedia italiana, che da anni ci regala delle grandi risate con il suo accento romanesco.

È davvero difficile non riuscire a ridere davanti i suoi personaggi. Rappresentano una fantastica caricatura di Roma e dei suoi abitanti. Sono tanto assurdi quanto divertenti e per farsi un’idea di loro basta semplicemente pensare a “Tifosi”, un’iconica pellicola del 2000 oppure a “Patroclooo! e il soldato Camillone”, il suo primissimo film.

Mattioli però inizia a farsi conoscere al grande pubblico con le serie televisive come “I Cesaroni” oppure “Un ciclone in famiglia” e con i cinepanettoni, al fianco di Massimo Boldi, Christian De Sica e i Fichi d’India. Insieme a loro è riuscito a rendere più leggere e divertenti le stagioni fredde, strappando delle calde risate durante le feste di Natale.

Una passione innata

Da anni Maurizio Mattioli intrattiene tutti con i suoi personaggi stravaganti che rappresentano degli stereotipi di Roma. Sono personaggi studiati nei minimi dettagli, che vengono interpretati con importanti doti tecniche ma soprattutto con passione.

Dopotutto questo è il sogno che Maurizio Mattioli insegue da una vita, ovvero saper far ridere le persone. Sin da piccolo l’attore aveva questo sogno, che poi lo aveva partecipato a recitare nella compagnia del Bagaglino e che poi lo aveva condotto sul grande schermo.

Roma, una mamma caotica impossibile da amare

Chiaramente per dare vita ai suoi personaggi non poteva che prendere ispirazione da Roma, la città che lo ha accolto sin dal momento della sua nascita.

Per lui Roma è come una grande mamma caotica che accoglie tutti e che nel tempo si è trasformata in una grande metropoli. È una città dalle dimensioni colossali davvero affascinante, ma al tempo stesso ha diversi problemi, che vanno al di là del traffico.

Resta però una città da amare, insieme ai suoi tanti tesori e alla sua cucina. È davvero resistere alla cucina romanesca, con i suoi incredibili piatti che fanno ballare le papille gustative.

Nonostante i suoi tanti difetti l’attore non riesce a non apprezzare Roma e la sua squadra di calcio. Maurizio Mattioli è infatti un grande tifoso della Roma, che non perde mai l’occasione di vedere le partite allo stadio.

Condividi:

Potrebbero ineressarti anche...

Seguici sui nostri

SOCIAL UFFICIALI

This site is registered on wpml.org as a development site. Switch to a production site key to remove this banner.