Il "bella", un saluto affettuoso e un augurio di buon auspicio | Roma.Com

Il “bella”, un saluto affettuoso e un augurio di buon auspicio

Ultimamente la si sente dire spesso e ciò porta la gente a pensare che sia un modo di dire piuttosto recente. In realtà è molto più antico di quanto sembra. Sapevi però che non ha un solo significato?

Molto comune, ma non così recente

I giovani lo dicono spesso per salutarsi tra loro e di conseguenza viene automatico pensare che questo particolare saluto sia nato di recente. In realtà ha molti più anni di quanto possa sembrare.

È però davvero particolare come saluto. In genere due persone per potersi salutare si dicono semplicemente “ciao!”, ma ultimamente si scambiano il saluto dicendosi la parola “bella”, che apparentemente non vuol dire niente, ma che in realtà nasconde un significato piuttosto profondo.

Un saluto dal dolcissimo significato

Può essere inteso come un “ciao” privo di senso, ma in realtà vuol dire molto di più. Dicendosi “bella” due persone esprimono in realtà la loro felicità nel vedersi. Con questa parola infatti si sottintende la frase “è bello vederti” che esprime appunto una certa felicità.

Il “bella” viene spesso considerato poi anche un augurio, affinché alla persona che lo riceve possa andare tutto per il meglio. È davvero un bel modo di salutare! Molto tenero e de core.

Cordiale, ma a volte permaloso

Con il “bella” però non s’intende solamente il saluto che tutti conoscono ma anche altro.

Si utilizza anche quando qualcuno vuole dare il cosiddetto “contentino” a una persona, dicendogli con una parola che se è contenta questa, tutti alla fine lo sono. In questo caso quindi si dice “bella per te”, ovvero “buon per te”.

È generalmente una frase cordiale, ma a volte può essere intesa come un atto permaloso. Bisogna fare sempre attenzione alle persone con le quali si usa.

Condividi:

Potrebbero ineressarti anche...

Seguici sui nostri

SOCIAL UFFICIALI