Il ricordo di Gigi Sabani, l'imitatore dei personaggi della televisione | Roma.Com

Il ricordo di Gigi Sabani, l’imitatore dei personaggi della televisione

È stato un grande presentatore ma ancor prima un bravissimo imitatore, che ha saputo reinterpretare i grandi volti dello spettacolo intrattenendo per anni sia grandi che piccini. Quali sono però le vostre imitazioni preferite?

Un talento innato

Aveva iniziato la sua carriera imitando alcuni grandi personaggi della televisione e negli anni era finito per diventare uno di loro.

La sua prima volta nel mondo dello spettacolo era stata a “La Corrida“, il programma per talenti condotto da Corrado. Era il 1973 e Gigi Sabani aveva appena vent’anni ma sapeva imitare così bene i personaggi della televisione, che proprio quell’occasione gli aveva aperto la strada verso una luminosa carriera.

A quanto pare quello di di Gigi Sabani era un talento innato, che il conduttore era consapevole di avere anche in tenera età. Sembra che ai tempi della scuola si divertisse molto a imitare le voci degli insegnanti e che a soli cinque anni sapesse riprodurre benissimo il rumore del tram che passava sulla Prenestina. Un vero talento che ancora oggi facciamo fatica a dimenticare.

Una continua ascesa

Poco tempo dopo la sua apparizione alla “Corrida”, Gigi Sabani era approdato nel mondo della televisione in qualità di imitatore. Aveva partecipato a Domenica In e successivamente a Fantastico.

Solamente qualche tempo dopo era arrivato a condurre alcuni programmi di spicco del momento, come “Ok, il prezzo è giusto“, “Stasera mi butto” e “Piacere Raiuno“. Era in queste occasione che aveva dimostrato le sue ottime doti canore, che nel 1989 gli avevano consentito l’ingresso al Festival di Sanremo. Aveva partecipato con un brano scritto da Toto Cotugno, ma aveva conquistato solamente la 23esima posizione. Tuttavia in quegli anni aveva ottenuto ben due Telegatti in riconoscimento del suo ruolo di conduttore.

Negli anni ’90 era poi arrivato sul grande schermo partecipando al film di Jerry Calà “Gli inaffidabili” e successivamente era giunto alla conduzione di “Facce da quiz” e “La sai l’ultima?”, lo storico programma dedicato alle barzellette. È in questi anni che ci sono state le ultime apparizioni di Gigi Sabani, prima che si spegnesse come un fulmine a ciel sereno nel 2007.

Il Quarticciolo, la scenografia dei suoi momenti felici

Quasi tutta la vita e la carriera di Gigi Sabani hanno avuto come scenografia Roma e in modo particolare la zona del Quarticciolo. È in questa zona della città eterna che Gigi Sabani ha vissuto la sua infanzia e probabilmente quelli che sono stati i momenti più sereni della sua vita. È qui che ha scoperto il talento da imitatore, tra i muretti el Quarticciolo insieme a tanti altri bambini con cui amava trascorrere le sue giornate, ed è qui che ha avuto inizio la sua carriera.

Condividi:

Potrebbero ineressarti anche...

Seguici sui nostri

SOCIAL UFFICIALI