Tanti auguri a Enrico Montesano, il comico malinconico tuttofare | Roma.Com

Tanti auguri a Enrico Montesano, il comico malinconico tuttofare

Compie oggi 78 anni un pilastro della commedia italiana, che con le sue interpretazioni ha regalato a chiunque diversi momenti di leggerezza e altrettanti spunti di riflessione, che lo portano a essere sia un attore comico che malinconico. Tanti auguri  Enrico Montesano!!

Una vita dedicata allo spettacolo

È uno degli attori comici più amati degli ultimi cinquant’anni e un uomo che ama talmente tanto lo spettacolo, che ha deciso di dedicare tutta la vita alle sue varie forme.

Ha esordito recitando a teatro, prendendo parte allo spettacolo “Humor Nero“, ma poi è passato al cabaret nel locale Puff e al cinema, poi alla conduzione di programmi televisivi, come “Fantastico” e “Techetechetè” e infine in radio. Non c’è quindi una cosa che non abbia fatto!

Ultimamente è anche approdato nel mondo dei talent show. Per alcuni anni è stato il giudice di “Tale e Quale Show“, il programma durante il quale alcune celebrità devono imitare i più grandi cantanti di sempre, e di recente è stato anche tra i concorrenti di “Ballando con le Stelle” all’interno del quale ha dimostrato le sue grandi doti di ballerino. In pratica le ha provate tutte!

Tanti personaggi che chiunque ricorda con affetto

Sono quindi tantissime le cose che Enrico Montesano ha fatto in circa cinquant’anni di carriera. Ciò che però lo ha portato ad avere un grande successo sono stati i film in cui ha recitato e i tanti personaggi ai quali si è ritrovato a dare vita, che a distanza di anni dalla loro interpretazione, chiunque continua a ricordare con grande affetto.

Tra i più apprezzati c’è sicuramente Er Pomata, lo squattrinato e truffaldino scommettitore di “Febbre da Cavallo“, che insieme a Mandrake, interpretato da Gigi Proietti, cerca di ottenere fare fortuna con le scommesse sui cavalli.

Un altro personaggio particolarmente amato di Enrico Montesano è Evaristo di “Grandi Magazzini“, un addetto alle pulizie che lavora in un centro commerciale e che per un giorno decide di sostituire un suo collega nel reparto sanitari, non senza creare diversi guai, sia a lui che al centro commerciale stesso.

Anche il conte Tacchia nel film “Il Conte Tacchia” è uno dei volti più iconici interpretati dall’attore. Come tanti altri personaggi da lui recitati, anche questo è particolarmente sfortunato, oltre che senza un quattrino. È infatti un uomo che sogna di far parte dell’aristocrazia, ma che si ritrova a vivere in un mondo in cui la nobiltà è totalmente diversa da ciò che sogna.

Comico ma malinconico

In ognuno di questi film e in modo particolare nel Conte Tacchia Enrico Montesano si è quindi dimostrato un eccellente attore, in grado di regalare grandi risate e momenti di leggerezza.

Allo stesso tempo però si è spesso autodefinito come un “comico malinconico”, che ha saputo mostrare le condizioni in cui sono vissuti alcuni dei suoi personaggi e che oltre al divertimento ha fornito alcuni spunti di riflessione, sia sulla società del passato che in quella di oggi.

Condividi:

Potrebbero ineressarti anche...

Seguici sui nostri

SOCIAL UFFICIALI