"A qualcuno piace classico", Palazzo delle Esposizioni | Roma.Com

“A qualcuno piace classico”, Palazzo delle Esposizioni

È tornata la rassegna A qualcuno piace classico, con ingresso libero al Palazzo delle Esposizioni, e sarà attiva fino al 31 maggio 2022. Di cosa si tratta?


(Fonte: MovieDigger)

A qualcuno piace classico: che cos’è?

Dal 25 gennaio e fino al 31 maggio 2022, è tornata al Palazzo delle Esposizioni, su via Nazionale, la rassegna A qualcuno piace classico, un evento promosso da Azienda Speciale Palaexpo e La Farfalla sul Mirino (che proprio quest’anno compie 20 anni d’attività). Si tratta dell’undicesima edizione e l’appuntamento ha l’obiettivo di riscoprire in sala, e in pellicola 35 mm, i grandi classici del cinema mondiale.
Per chi se la fosse persa finora, ecco cinque film che ancora potete andare a vedere e che hanno rivoluzionato il mondo del cinema. Cinque cult che non potete perdervi, ma soprattutto a ingresso libero e gratuito fino a esaurimento posti!

1 – West Side Story, martedì 5 aprile

Ore 20.00, presentato da Paola Casella, viene proiettato  il leggendario West Side Story, un film che all’inizio degli anni Sessanta cambiò per sempre le regole al modo di fare musical. Omaggiato proprio quest’anno dal remake di Steven Spielberg, la pellicola girata per le strade Newyorkesi ricevette ben 10 oscar all’epoca.


(Fonte: Style magazine)

2 – Mikaël, martedì 19 aprile

Il celebre pittore Claude Zoret si innamora di un suo modello, tale Mikaël. Potranno amarsi? Qual è la posta in gioco? O il loro amore verrà ostacolato? Per gli amanti della buona musica questa proiezione, gioiello muto di Dreyer, uno dei primi registi a parlare di omosessualità, è davvero da non perdere! Chicca della serata, che comincia alle 20.00, l’accompagnamento al pianoforte dal vivo di Antonio Coppola.


(Fonte: Gay.it)

3 – Paper Moon, martedì 3 maggio

Il regista Bogdanovich è morto qualche mese fa, ma questo pezzo della storia del cinema, intitolato Paper Moon, suo esordio folgorante, gli sopravvivrà come solo i grandi capolavori sanno fare. Protagonisti i due attori, nella vita padre e figlia, Ryan e Tatum O’Neal, a quest’ultima, giovanissima, valse l’oscar come miglior attrice. Anche qui, la proiezione è alle 20.00.


(Fonte: Sentieri Selvaggi)

4 – Gli invasori – 49° parallelo, martedì 17 maggio

Quattro mani hanno diretto e girato questo film: l’inarrivabile coppia Powell e Pressburger. Gli invasori – 49° parallelo, in Sala alle 20.00, si conferma una delle prime pellicole di propaganda bellica più originali del secolo scorso. «Un avventuroso thriller, un manifesto pacifista, un dramma che regala siparietti comici», commenta Enrico Azzano, autore e storico del cinema. Ma anche una pellicola che anticipa i tempi, e che senza retorica diventa un inno e un invito alla multiculturalità, e al rispetto dell’altro.


(Fonte: Globalist)

5 – Imbarco a Mezzanotte, martedì 31 maggio

Infine, a chiudere la rassegna, sul grande schermo prende posto una pellicola con una storia di produzione davvero curiosa. Il regista Joseph Losey non potè mai firmare Imbarco a Mezzanotte, infatti, perché durante le riprese finì sulla lista nera della Commissione per le attività antiamericane. Quando la notizia arrivò da Hollywood, pensate che era in Italia con i set. Forse per questo, fu poi considerato un film minore. Per spezzare la catena, però, il restauro dalla Cineteca di Bologna che lo mette a disposizione, e ci permette di recuperarlo. Sempre alle ore 20.00.


(Fonte: Wikipedia)

Condividi:

Potrebbero ineressarti anche...

Seguici sui nostri

SOCIAL UFFICIALI